Scopri le eccellenze alimentari della tavola (Clicca sul logo)

Tirreno-Adriatico: lo “Squalo” Vincenzo Nibali presenta la sesta tappa – Cronache Ancona

Tirreno-Adriatico: lo “Squalo” Vincenzo Nibali presenta la sesta tappa – Cronache Ancona

By Redazione

OSIMO – Riunione organizzativa con le forze dell’ordine in Comune per la gestione dell’evento del 29 gennaio. Il piano di sicurezza prevede l’impiego di 55 volontari che regoleranno la chiusura completa delle strade interessate al momento del passaggio della carovana gidata dal campione del ciclismo

Print Friendly, PDF & Email

L’incontro sulla sicurezza dell’evento promozionale della Tirrreno-Adriatico, con Vincenzo Nibali a Osimo

Prosegue l’organizzazione dell’evento che promuoverà la sesta tappa della Tirreno Adriatico 2023, la “Osimo Stazione – Osimo” e anche per testarne il tracciato. Sabato prossimo, 28 gennaio, è in programma a Osimo la cerimonia di presentazione del grande evento che si terrà in città l’11 marzo prossimo. In Sala Maggiore alle 17,30 ospite d’onore lo “Squalo”, il pluricampione di ciclismo Vincenzo Nibali, trionfatore di due Giri d’Italia, di un Tour de France, di una Vuelta e della Milano – Sanremo. La mattina seguente assieme a Vincenzo Nibali tutti gli appassionati di ciclismo potranno radunarsi alle 9 in piazza Boccolino per un tour che ripercorrerà gran parte del circuito osimano della sesta tappa che animerà il prossimo 11 marzo.

I partecipanti, senza obbligo di iscrizione, ma solo quello di rispettare le norme del Codice della Strada, partiranno con l’intera carovana alle 9,30 di domenica prossima scendendo da piazza Boccolino a via Cinque Torri, via Fonte Magna, via Costa del Borgo poi a San Paterniano fino all’incrocio per Offagna, quindi passaggio nel borgo medievale, discesa verso Montegallo e quindi via Colle San Biagio, via Industria, via Pastore (per evitare la statale 16), via Fontanelle di Abbadia, via Abbadia, via Flaminia I, svolta a destra alla Gironda per scendere verso San Biagio, quindi si risalirà per via Montegalluccio, via Bellafiora, via Roncisvalle e infine, anziché prendere in salita la durissima Costa del Borgo, come accadrà alla corsa ufficiale, si prenderà per via Cialdini, via Lionetta e ritorno in piazza.

«Per gestire l’evento di domenica 29 si è svolta ieri, venerdì 20 gennaio, una apposita riunione organizzativa con le forze dell’ordine in Municipio.- fa sapere il sindaco Simone Pugnaloni – Il piano di sicurezza prevede l’impiego di 55 volontari che regoleranno la chiusura completa delle strade interessate domenica 29 ma solo al momento del passaggio della carovana, che sarà compatta trattandosi di una cicloturistica e non di una corsa, quindi senza lunghe attese e disagi per gli automobilisti. Due pattuglie della polizia locale apriranno e chiuderanno il gruppo dei partecipanti per consentire un transito in sicurezza, ma saranno presenti anche uomini dei carabinieri, di polizia di Stato e Guardia di finanza, che assieme a volontari e amministrazione comunale si ritroveranno per un ultimo summit organizzativo giovedì prossimo 26 gennaio».

Tirreno-Adriatico, Vincenzo Nibali ‘prova’ il circuito della tappa osimana

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page

[the_ad_placement id=”posizione-manuale”]

Acquista prodotti al tartufo di qualità

Ugolini Gourmet

1900cucina – tutte le ricette che desideri

Pasta al tartufo

Compra il miglior caviale

Olio al tartufo

Condimenti al tartufo

Tagliolini al tartufo