focus-termoli,-ufficializzati-due-nuovi-colpi-alla-vigilia-della-sfida-col-porto-d'ascoli-–-riviera-oggi

Focus Termoli, ufficializzati due nuovi colpi alla vigilia della sfida col Porto d'Ascoli – Riviera Oggi

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo la sosta ai box causa neve, che ha portato al rinvio della sfida con la Vastese di sette giorni fa, il Porto d’Ascoli torna in campo domani al Riviera contro il Termoli.

L’obiettivo è di voltare pagina dopo la sconfitta interna di due settimane fa contro il Roma City, squadra anch’essa nelle zone basse della classifica, ma che è riuscita ad avere la meglio per 0-1.

Contro il Termoli, i ragazzi di Ciampelli non dovranno commettere gli stessi errori e dovranno stare attenti soprattutto ai nuovi innesti dei giallorossi, che non figuravano nella sfida d’andata pareggiata 1-1.

Tra i nuovi acquisti ufficializzati dal club, spicca l’attaccante over Milan Basrak, giocatore classe ‘94, nato a San Gallo in Svizzera, ha una lunga militanza nella serie A e nella serie B serba. Arriva a rinforzare il reparto offensivo del Mister Raffaele Esposito dopo l’esperienza di Lavello in Serie D.

In precedenza per lui anche l’importante esperienza in Lega Pro con il Catanzaro. Milan Basrak era arrivato in Calabria dopo aver disputato diverse stagioni nella serie A serba con il Metalac Gm e il Radnik Bijeljna. Prima ancora, aveva invece indossato la casacca dell’Indija sempre in Serbia nella seconda divisione.

Altro colpo messo a segno proprio alla vigilia del match contro il Porto d’Ascoli è Khadim Diop, classe 2002, di origine senegalese, Diop arriva nelle fila dei giallorossi dopo aver militato lo scorso anno nel Portici in Serie D. In precedenza per lui la squadra primavera della Reggina dove si è formato calcisticamente. Durante il periodo delle giovanili Diop ha vestito anche le maglie di Napoli United e della Ternana. L’attaccante ha già tenuto tre sedute di allenamento con i giallorossi ed è a disposizione di mister Esposito.

Chiaro l’obiettivo dei giallorossi, ribadito a gran voce dallo stesso mister Raffaele Esposito: “I risultati fin qui non ci danno ragione, ma il gioco non manca. Quando si ha una squadra giovane capita di avere questi alti e bassi, ma siamo certi delle nostre potenzialità. Nell’ultima gara persa col Trastevere, per 0-1, meritavamo qualcosa in più ma nel calcio a volte va così. Al Riviera sarà dura ma lotteremo fino alla fine per salvarci. Mercato? La società ha fatto uno sforzo, possiamo sperimentare varie soluzioni”.

Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *