un-nuovo-ospedale-nel-centro-di-una-citta?-assurdo-anche-pensarlo-–-riviera-oggi

Un nuovo ospedale nel centro di una città? Assurdo anche pensarlo – Riviera Oggi

SAN BENEDETTO – Un ospedale nel mezzo di un centro abitato è la dimostrazione di quanto gli amministratori comunali abbiamo una visione nulla del futuro ma anche del presente. Basta informarsi su quanti nuovi ospedali vengono costruiti in mezzo alle abitazioni oltre che in zone con potenziale sviluppo turistico visto che si troverebbe a meno di un chilometro dal lungomare e quindi dal mare. Equivarrebbe a rinunciare alla vocazione turistica.

Una colossale cavolata che si somma a quella di costruire una struttura sanitaria TERRITORIALE, senza tener conto del bacino circostante quindi dei suoi abitanti. Una cavolata ancora più colossale, che può ritenersi un inganno, è quella di dire che sarà un ospedale di Primo Livello. Inganno perché si dice una cosa non vera in quanto, seppur fosse possibile (ma non lo è) si tratterebbe di MEZZO LIVELLO. Chiedete ad un qualsiasi medico se la cosa è possibile.

Vi invito anche a seguire le nostre interviste a tutti i sindaci del territorio i cui abitanti dovrebbero servirsi del nuovo nosocomio. Magari capireste qualcosa in più rispetto a quanto detto nella riunione fonte del nostro articolo.

Ancora una volta prevalgono motivi elettorali personali che non tengono conto della necessità dei cittadini tutti ma soltanto di pochi. Motivi che spiego in parole povere: “Se dico che farò costruire un ospedale a San Benedetto ne trarrò vantaggio alle prossime elezioni, invece quelli del territorio non potrebbero contribuire a farmi prendere voti!“.

In che lingua va spiegato che è un egoismo deleterio per il bene di una città che, oltretutto, ha già una densità abitativa oltre i limiti accettabili. Siamo all’assurdo dell’assurdo.

Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *