stabilizzazioni-infermieri-puglia:-oggi-si-decide-l'esito-dei-non-idonei-forse-uno-spiraglio.

Stabilizzazioni Infermieri Puglia: oggi si decide l'esito dei non idonei. Forse uno spiraglio.

Con una nota invita a Cgil, Cisl, Uil e Fials il direttore del Dipartimento della Salute della Regione Puglia, Vito Montanaro, apre uno spiraglio per i giovani Infermieri precari non rientranti attualmente nella stabilizzazione (Madia e Covid 18 mesi).

Si sta discutendo mentre parliamo, in un apposito incontro istituzionale e multidisciplinare interregionale dei criteri di anzianità di servizio da adottare per l’ottenimento dei requisiti di stabilizzazione.

Tutto è nato dopo una missiva e un comunicato dei 4 sindacati indirizzati allo stesso Montanaro e ai vertici della Regione Puglia, non ultimi il governatore Michele Emiliano e l’assessore alla sanità Rocco Palese.

La richiesta dei sindacati alla Regione Puglia: “stabilizzi tutti, senza figli, né figliastri”.

La Regione Puglia risponde a Cigl, Cisl, Uil e Fials: “oggi decidiamo”.

Leggi anche:

Infermieri non stabilizzati, in 54 pronti ad adire le vie legali in Puglia.

Stabilizzazioni Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie. CGIL, CISL, UIL e Fials: “ce l’abbiamo fatta”.

Concorso e Mobilità Infermieri Puglia. Idonei: “avanti con il cronoprogramma delle assunzioni al 50% o aderiremo le vie legali e bloccheremo stabilizzazioni; strappate tessere sindacali”.

Concorso Infermieri Puglia, gli idonei scrivono a Meloni, Emiliano e Palese: “che fine faremo?”.

Concorso Infermieri e Stabilizzazioni in Puglia: ormai è caos giuridico. Sindacati e Comitato Idonei sul piede di guerra.

_____________________________

AVVISO!

  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a [email protected]
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AsssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

Redazione AssoCareNews.it

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *