sondaggio-affari-italiani,-mancinelli-nella-top-ten-dei-sindaci-piu-amati-–-centropagina

Sondaggio Affari Italiani, Mancinelli nella Top ten dei sindaci più amati – CentroPagina

ANCONA – La sindaca di Ancona, Valeria Mancinelli, tra i sindaci italiani più amati. È quanto emerge dall’ultimo sondaggio realizzato da Lab21.01 “L’Italia al voto: verso il 25 settembre” realizzato per “La Piazza”, la rassegna di Affari Italiani.

Mancinelli si piazza nella Top ten “Fiducia sindaci – Agosto 2022” in decima posizione, conquistando il 56,3% delle preferenze. Sul podio Antonio Decaro (sindaco di Bari e presidente Anci- Pd) e Giorgio Gori (primo cittadino di Bergamo – Pd), con il 61,7% delle preferenze, seguiti da Dario Nardella (sindaco di Firenze – Pd) con il 61,5%.

Sondaggio sui sindaci per La Piazza di Lab21.01 “L’Italia al voto: verso il 25 settembre”

Dietro Giuseppe Sala (sindaco di Milano – Pd) con il 61,4% delle preferenze e Luigi Brugnaro (primo cittadino di Venezia – centrodestra) con il 61,2%. Infine, ci sono Leoluca Orlando (sindaco di Palermo – Pd) con il 56,9% delle preferenze e Marco Bucci (sindaco di Genova – centrodestra), che si attesta al 56,8%.

«Un nuovo sondaggio positivo – commenta Valeria Mancinelli, esponente del Pd – , mi fa piacere per Ancona e per la squadra con la quale collaboro da anni. Sapete come non tenga troppo in considerazione i sondaggi, positivi o negativi che siano, ed i premi, ma indubbiamente sapere che ci sono riscontri incoraggianti tra i cittadini da ulteriore energia per lavorare fino all’ultimo giorno per la mia città».

Sondaggio per La Piazza di Lab21.01 “L’Italia al voto: verso il 25 settembre”

Guardando invece alla classifica dei governatori delle Regioni, in testa c’è Luca Zaia (Veneto – Lega) con un 67,5% di preferenze, seguito dal dem Stefano Bonaccini (Emilia Romagna) con il 63,1%, da Vincenzo De Luca (Campania – Pd) con il 62,2% delle preferenze, da Giovanni Toti (Liguria – centrodestra) con il 56,4% e Massimiliano Fedriga (Friuli Venezia Giulia – Lega) con il 56,3%. Il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli (FdI) con il 51,8% delle preferenze si piazza in 16esima posizione, mentre a chiudere la classifica ci sono Marco Marsilio (Abruzzo – FdI) con il 50,9% e Donato Toma (Molise – FI) con il 50,4%.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.