sisma-marche,-controlli-dei-carabinieri-nei-cantieri-della-ricostruzione-del-maceratese:-7-attivita-sospese-–-riviera-oggi

Sisma Marche, controlli dei Carabinieri nei cantieri della ricostruzione del Maceratese: 7 attività sospese – Riviera Oggi

MACERATA – Controlli dei Carabinieri nei cantieri della ricostruzione post-sisma, rilevate 25 infrazioni in materia di sicurezza sul lavoro. Segue la nota dell’Arma:

«I Carabinieri Proseguono nella costante attività di monitoraggio del rispetto della normativa inerente la sicurezza nei luoghi di lavoro nella provincia di Macerata. Il Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Macerata in sinergia con il personale della ITL di Macerata e dell’Arma territoriale, nell’ultimo periodo, ha eseguito una serie di controlli presso cantieri edili siti nel cratere della ricostruzione post sisma, (Pieve Torina, Tolentino, Caldarola, Camerino) procedendo alla sospensione dell’attività imprenditoriale di sette unità operative. Nello specifico sono state controllate n. 14 aziende, impegnate negli interventi edili per la ricostruzione post sisma, identificati 60 lavoratori ed elevate n. 25 prescrizioni inerenti violazioni in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro ed in particolare:

omessa visita medica dei lavoratori, omessa consegna dispositivi individuali di protezione, omessa informazione dei lavoratori, impiego di manodopera irregolare, per aver utilizzato andatoie destinate al trasporto di materiali con una larghezza inferiore ad 1,20 metri, omessa redazione del PIMUS (piano montaggio uso e smontaggio del ponteggio), omessa difesa delle aperture. Elevate sanzioni amministrative e ammende per 140.000 euro.

Il Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Macerata, comparto di specialità dell’Arma dei Carabinieri, inserito all’interno dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Macerata, opera per tutelare il lavoro nonché il diritto alla salute dei lavoratori quale diritto fondamentale dell’individuo e d’interesse della collettività.

I controlli proseguiranno nelle prossime settimane».

Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *