sferisterio-macerata:-pink-floyd-legend-plays-“atom-heart-mother”-–-marche-notizie

Sferisterio Macerata: Pink Floyd Legend plays “Atom Heart Mother” – Marche Notizie

foto Giulio Paravani

A quattro anni del grande successo ottenuto allo Sferisterio, i Pink Floyd Legend tornano a Macerata il 10 settembre 2022, accompagnati da coro e orchestra, con il concerto-evento ATOM HEART MOTHER.

Il tour estivo dei Pink Floyd Legend partito con un sold out dal Teatro Romano di Fiesole è proseguito a Roma il 3 agosto alla Cavea del Parco della Musica registrando più di 3000 spettatori è arrivato, per la prima volta in assoluto, in Sicilia al Teatro Valle dei Templi di Agrigento e all’Anfiteatro di Zafferana Etnea. Dopo la data di Macerata il tour riprenderà a ottobre all’Arena Romana di Bucarest.

Un grande successo riscosso ovunque grazie alla realizzazione “unica e speciale” della celebre suite.

Dal 2012 i Pink Floyd Legend, infatti, sono i soli a portare in tour la versione integrale di ATOM seguendo la partitura originale (e autografata) del compositore inglese Ron Geesin, con il quale i Legend hanno sottoscritto a Londra, anni fa, un sodalizio artistico.

I Pink Floyd Legend sono Fabio Castaldi (voce e basso), Alessandro Errichetti (voce e chitarre), Simone Temporali (voce e tastiere), Paolo Angioi (chitarre, basso e cori) ed Emanuele Esposito (batteria). Completano la formazione Giorgia Zaccagni, Nicoletta Nardi e Sonia Russino ai cori e Maurizio Leoni al sassofono solista.

Ad accompagnare la band romana, il grande ensemble classico diretto da Giovanni Cernicchiaro composto dalla Legend Orchestra (con gli Ottonidautore e Federica Vecchio al violoncello solista), dalle tre voci soliste di Elena D’Elia, Francesca Romana Iorio e Carla Carrì, dal Legend Choir per l’occasione formato da 150 voci provenienti dalle corali Armando Antonelli di Matelica, Daltrocanto di Montecosaro, Sisto V di Grottammare, Coro delle Ville di Castel di Lama, Vincenzo Cruciani aps di Ancona, Andrea Grilli di Sirolo, Crux Fidelis di Francavilla D’Ete, Gallo Incanto di Gallo di Petriano, Oddo Marconi di Montefano, D. Alaleona di Montegiorgio, Tourdion Ensemble di San Severino Marche e il Legend Children’s Choir, più di 100 elementi provenienti dai cori di voci bianche Akademia di Fabriano, Duomo di Camerino, N.Strampelli di Castelraimondo, Incanto di Fano, tutti coordinati dal M° Massimiliano Fiorani presidente dell’ARCOM, l’Associazione dei Cori Marchigiani.

Atom Heart Mother si snoda attraverso straordinarie combinazioni tra musica classica e rock, alternando momenti pervasi da eleganti melodie ad altri di pura potenza sinfonica: Atom è considerato il disco della maturità e un punto di svolta nel percorso artistico per i Pink Floyd che abbandonano la psichedelia in nome del progressive rock.

Nel corso del concerto non mancheranno i più grandi successi del gruppo britannico (da quelli degli esordi a quelli più recenti) che i Pink Floyd Legend eseguiranno nella classica formazione live a 9 elementi.

Le oltre due ore di musica si avvarranno di un incredibile nuovo disegno luci e laser e di sorprendenti effetti scenografici che, uniti alla fedeltà degli arrangiamenti, ai video dell’epoca proiettati su schermo circolare di 5 metri, agli oggetti di scena, ricreano quel senso di spettacolo totale per vivere un’indimenticabile “Floyd Experience”

PINK FLOYD LEGEND

FABIO CASTALDI – Basso, Voce, Gong

ALESSANDRO ERRICHETTI – Chitarra, Voce

EMANUELE ESPOSITO – Batteria

SIMONE TEMPORALI – Tastiere, Voce

PAOLO ANGIOI – Chitarra acustica, elettrica e 12 corde, Basso, Voce

con

MAURIZIO LEONI – Sassofono

NICOLETTA NARDI / SONIA RUSSINO / GIORGIA ZACCAGNI – Cori

e con

LEGEND ORCHESTRA

&

LEGEND CHOIR

Corale Armando Antonelli di Matelica preparati da Cinzia Pennesi,

Corale Daltrocanto di Montecosaro preparati da Loredana Giacobbi

Corale Sisto V di Grottammare e Coro delle Ville di Castel di Lama preparati da Stefania Pulcini

Corale Vincenzo Cruciani aps di Ancona preparati da Marco Guarnieri

Coro “Andrea Grilli” di Sirolo preparati da Simone Barchiesi

Coro “Crux Fidelis” di Francavilla D’Ete preparati da Anna Rosa Agostini

Coro “Gallo Incanto” di Gallo di Petriano preparati da Luca Sperandio

Coro Oddo Marconi di Montefano preparati da Lorenzo Chiacchiera

Coro Polifonico D. Alaleona di Montegiorgio preparati da Mita Bassani

Gruppo Vocale “Tourdion Ensemble” di San Severino Marche preparati da Simone Montecchia

e

ELENA D’ELIA / FRANCESCA ROMANA IORIO / CARLA CARRÌ – Voci soliste

LEGEND CHILDREN’S CHOIR

Akademia di Fabriano preparati da Paola Taticchi

Coro Voci Bianche del Duomo di Camerino preparati da Vincenzo Pierluca

Coro Ist. Compresivo “N.Strampelli” di Castelraimondo preparati da Laura Fermanelli

Coro Incanto di Fano preparati da Francesco Santini

M° GIOVANNI CERNICCHIARO– direzione ensemble classico

M° MASSIMILIANO FIORANI – organizzazione e coordinamento cori Marchigiani

PINK FLOYD LEGEND. Nati nel 2005, i Pink Floyd Legend sono oggi riconosciuti come il gruppo italiano che rende, in ogni loro spettacolo, il miglior omaggio alla musica dei Pink Floyd, grazie alla realizzazione di show perfetti, frutto dello studio approfondito delle partiture e dei concerti live che la band inglese ha proposto nel corso degli anni.

Da Atom Heart Mother, la celebre suite per orchestra e coro, che dal 2012 a oggi, a ogni rappresentazione, ha realizzato il “tutto esaurito”, al tour italiano di The Dark Side of The Moon, insieme alla straordinaria Durga Mc Broom (vocalist dei Pink Floyd dal 1987 e per la prima volta su un palco con una band italiana), nel 2015, aggiungono un importante tassello alla loro biografia grazie all’esecuzione integrale, in prima assoluta mondiale, dell’album The Final Cut in occasione delle celebrazioni per il 70esimo anniversario dello sbarco di Anzio, con la presenza dello stesso Roger Waters.

Il tour 2016 è stato caratterizzato da concerti-evento, in luoghi di assoluto prestigio, “The Dark Side Of The Moon” e “Atom Heart Mother” (con una nuova orchestra e un coro di 140 elementi, nel magnifico Sferisterio di Macerata – storica sede dell’Opera mondiale) e l’inedito “Live At Pompeii” che ha ripreso vita nel palcoscenico del Teatro Romano di Ostia antica in occasione della prima edizione della rassegna “Il Mito e il Sogno”, registrando anche qui il tutto esaurito e una lunga standing ovation finale. Il 19 novembre, poi, Roma è diventata il palcoscenico della prima grande giornata/evento dedicata alla musica dei Pink Floyd quando i Legend hanno proposto uno show molto speciale, ripercorrendo l’intera carriera della formazione britannica, con ospiti di eccezione tra cui Carlo Massarini che ha fatto gli onori di casa, catapultando il pubblico indietro nel tempo attraverso racconti ed aneddoti.

Nella primavera del 2017, la celebrazione dei quarant’anni di ANIMALS, andata in scena a Roma all’Auditorium Conciliazione e a Milano al LINEARCIAK, ha confermato il successo della band con un ennesimo tutto esaurito. In queste due occasioni, ospite speciale della serata è stato il giornalista Andrea Scanzi, uno dei più grandi conoscitori e appassionati dei Pink Floyd, che ha raccontato la genesi del disco e gli aneddoti e le particolarità che l’hanno caratterizzato. Nel “Summertour 2017” i Legend hanno registrato, ancora una volta, un grande successo di pubblico con i “tutto esaurito” al Blubar Festival di Francavilla al Mare (Ch), al Teatro Romano di Ferento (Vt) all’Ostia Antica Festival di Roma e a Villa Adele ad Anzio, in cui hanno presentato per la prima volta il progetto speciale “Roger Waters Night”, un grande omaggio al bassista e alla memoria di suo padre, l’ufficiale britannico Eric Fletcher Waters, che perse la vita proprio ad Anzio.

Il 25 novembre 2017 hanno realizzato a Roma, alla Conciliazione, un ennesimo sold out in occasione della seconda edizione del “Pink Floyd Legend Day”, quando si sono esibiti insieme alle tre “special guests” il percussionista Gary Wallis e le vocalist Claudia Fontaine e Durga Mc Broom, che affiancarono i Pink Floyd nel tour di “The Division Bell”.

Dal 26 febbraio 2018 sono in tour con la riproposizione della epica suite ATOM HEART MOTHER, incassando in ogni luogo, il tutto esaurito.

A giugno 2019 il debutto in prima mondiale al Ravenna Festival con lo spettacolo SHINE Pink Floyd Moon portato in scena insieme al regista coreografo Micha von Hoecke e che vede come special guest Denys Ganio, già étoile del Balletto di Marsiglia ed interprete del famoso Pink Floyd Ballet di Roland Petit.

Il 21 giugno 2022 sono stati invitati dall’Università di Tor Vergata a inaugurare le celebrazioni del quarantennale dello storico Ateneo romano, con il progetto speciale “#40 anni in una notte… e oltre, in cui i Legend hanno eseguito un repertorio composto di oltre 40 anni di successi floydiani, accompagnati da un’orchestra di 17 elementi.

Il tour estivo 2022 di Atom Heart Mother prende il via a luglio con un tutto esaurito dal Teatro Romano di Fiesole per proseguire ad agosto davanti a più di 3000 persone al Roma Summer Fest alla Cavea del Parco della Musica e arrivare per la prima volta in Sicilia ad Agrigento al Teatro Valle dei Templi e all’Anfiteatro di Zafferana Etnea, dove riscuote, come sempre un grande successo di pubblico e critica.

PINK FLOYD LEGEND PLAYS “ATOM HEART MOTHER”

10 settembre 2022 – ore 21 – Arena Sferisterio – Via Santa Maria della Porta 65, 62100 MACERATA

Biglietti su ticketone.it e bookingeventis.it

Da 25 euro + d.p.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.