sessa-(aziene-italia-viva):-“gli-infermieri-italiani-non-meritano-stipendi-da-fame,-va-riconoscimenti-economici-adeguati”.

Sessa (Aziene-Italia Viva): “gli Infermieri italiani non meritano stipendi da fame, va riconoscimenti economici adeguati”.

La deputata Rossella Sessa (Azione-Italia Viva): “gli Infermieri italiani non meritano stipendi da fame, va riconoscimenti economici adeguati”.

“Il personale infermieristico deve ottenere un riconoscimento economico ma anche sociale che vada oltre gli attuali limiti. E’ per questo che Azione – Italia Viva ha assunto un impegno preciso con tutti i rappresentanti della categoria per portare, da subito, in Parlamento, un disegno di legge per il miglioramento delle condizioni salariali degli Infermieri Professionali e per una maggiore tutela della professionalità”.

A dichiararlo è Rossella Sessa, parlamentare in carica e candidata, per le politiche del prossimo 25 Settembre, al Senato con il partito di Carlo Calenda e di Matteo Renzi.

“Il lavoro incredibile svolto nel corso dell’emergenza Covid”, continua Rossella Sessa, “ha portato all’attenzione di tutti gli Italiani gli sforzi enormi che gli infermieri professionali, insieme ai medici, compiono ogni giorno per garantire a tutti il diritto alla Salute. E’ il momento che la politica, al di là dei semplici appelli e dei dovuti ringraziamenti, intervenga con atti concreti”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.