polizia
Commissariato di P.S. Senigallia

Quello appena trascorso è stato un fine settimana denso di servizi per il personale della Polizia di Stato che, anche per via dei numerosi eventi anche di rilievo internazionale, come l’XMasters, è stata impegnata ad affrontare una molteplicità di attività di controllo del territorio che di tutela dell’ordine pubblico finalizzati a garantire il più alto livello di sicurezza alla città.

Nel corso della settimana gli agenti del Commissariato di P.S. con l’ausilio del personale del Reparto Prevenzione Crimine di Perugia e delle Unità Cinofile della Questura di Ancona hanno effettuato numerosi posti di controllo in tutta la città , sia nel centro, che nei lungomari ma hanno esteso i servizi anche alle aree periferiche e residenziali al fine di prevenire reati predatori. Nel corso di tali servizi che hanno visto impiegato oltre n.25 poliziotti oltre agli agenti impiegati nei servizi di controllo del territorio, sono state identificate oltre 300 persone e controllate n.190 veicoli.

Nel corso di tali controlli gli agenti hanno elevato sanzioni per violazioni al codice della strada per veicoli privi di revisione o di assicurazione.

Durante un controllo nei pressi della Stazione FS. gli agenti fermavano un veicolo con a bordo quattro giovani tutti 20enni. Fra di questi uno risultava essere in possesso di un involucro che è risultato contenere sostanza stupefacente del tipo hashish e dunque il giovane veniva segnalato alla Prefettura e la sostanza sequestrata. Nel corso di un altor controllo in zona lungomare Alighieri, gli agenti rintracciavano 4 giovani della provincia di Ancona e tra essi uno si mostrava particolarmente nervoso. I poliziotti effettuavano un controllo e trovavano in possesso del 20enne degli involucri contenente sostanza del tipo hashish e cocaina che venivano sottoposti al sequestro. Anche in questo caso il giovane veniva segnalato in Prefettura quale assuntore.

Ed ancora gli agenti in orario serale erano chiamati ad intervenire sul lungomare da Vinci dove veniva segnalata una lite. I poliziotti giunti sul posto contattavano uno dei litiganti il quale riferiva di esser stato aggredito da un soggetto straniero che lo colpiva con un bastone a causa di un diverbio per un posto di parcheggio. Gli agenti immediatamente si ponevano alla ricerca dell’uomo che veniva trovato a breve distanza che teneva in mano un lungo bastone. L’uomo, M.B. di anni 35 originario del sud-est asiatico, che si mostrava ubriaco, veniva bloccato ed il bastone veniva sequestrato e successivamente si procedeva a deferirlo all’autorità giudiziaria per il porto illegittimo di armi.

Un fronte particolarmente delicato e che ha visto una grande impegno della Polizia di Stato è stato quello del coordinamento e direzione dei servizi di ordine pubblico connesso alle manifestazioni che si sono svolte in città durante la settimana; tali servizi, predisposti dal Questore di Ancona e diretti dal Dirigente del Commissariato di P.S., hanno visto impegnato oltre al personale della Polizia di Stato e delle sue specialità- Unità Cinofile e Reparti antiterrorismo-, tutte le forze di Polizia, e cioè Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Locale e Capitaneria di Porto con un impiego complessivo di un numero di 70 operatori nelle diverse giornate che, con la loro professionalità ed attenzione, hanno garantito che gli eventi in città, su tutti i lungomari ed in particolare sul lungomare Mameli, ove si è tenuta la manifestazione XMasters, si svolgessero in sicurezza. In quest’ultima manifestazione, tra l’altro, le attività serali organizzate hanno visto la partecipazione di oltre 15.000 persone che hanno avuto la possibilità di divertirsi sotto l’attento e discreto controllo del personale di Polizia impiegato.

I servizi, nella serata di sabato sono stati altresì estesi sia al centro che nei lungomari nord sud nonché in prossimità dei locali pubblici.