senigallia-di-nuovo-tra-le-“spighe-verdi”

Senigallia di nuovo tra le “Spighe Verdi”

La consegna della ‘Spiga verde’ al sindaco Massimo Olivetti

 

 

Il presidente di Confagricoltura Ancona, Antonio Trionfi Honorati, accompagnato dal vice Alessandro Bettini e dal direttore regionale Alessandro Alessandrini, ha consegnato al sindaco di Senigallia Massimo Olivetti, presente l’assessore all’ambiente Elena Campagnolo, un attestato di merito per il riconoscimento “Spighe Verdi” ottenuto per il secondo anno consecutivo dal Comune. L’attribuzione di “Spighe Verdi” – ricorda una nota di Confagricoltura – , è conferita dalla Fee Italia (Foundation for Environmental Education), in collaborazione con Confagricoltura, alle località italiane che promuovono uno sviluppo rurale sostenibile. Il fatto che il riconoscimento sia stato attribuito ad una città a forte vocazione balneare come Senigallia, dimostra come anche i Comuni della costa possano promuovere politiche di sostenibilità che abbraccino anche la parte rurale del territorio, creando un “unicum” capace di dare maggiore valore aggiunto alla propria capacità attrattiva. Curioso, a tal proposito, il fatto che gli altri due Comuni della provincia di Ancona che hanno ottenuto il medesimo riconoscimento siano località famose per il mare come Sirolo e Numana, per le quali Confagricoltura organizzerà una analoga iniziativa in segno di apprezzamento per l’impegno ad una sostenibilità rurale profusa dalle rispettive amministrazioni comunali.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.