salgono-sul-treno-falconara-fabriano-con-lo-smartphone-rubato:-alla-stazione-trovano-i-carabinieri-–-cronache-ancona

Salgono sul treno Falconara-Fabriano con lo smartphone rubato: alla stazione trovano i carabinieri – Cronache Ancona

CRONACA – Il derubato, un 48enne falconarese, stava passeggiando nel parco della sua città quando si è reso conto di non avere più il cellulare che ha però geolocalizzato chiedendo aiuto ai carabinieri. I militari fabrianesi all’arrivo del convoglio regionale in stazione hanno subito recuperato il telefonino e denunciato per ricettazione la coppia di viaggiatori che lo deteneva

Print Friendly, PDF & Email

Nel fine settimana un 38enne di Falconara stava passeggiando nel parco della sua città quando ha ricevuto una telefonata. Ha indossato gli auricolari e iniziato a chiacchierare. Chiusa la conversazione telefonica, in un attimo e non si sa come, all’uomo è sparito lo smartphone. Qualcuno glielo avevano rubato, ma lui non se ne era accorto. Fortunatamente il cellulare aveva la geolocalizzazione attivata e tramite Pc il derubato è riuscito a risalire al luogo dove si trovava, vale a dire a bordo del treno regionale che da Falconara viaggiava in quel momento verso Fabriano.

Ha così chiamato di carabinieri di Fabriano per denunciare l’accaduto. I militari hanno atteso l’arrivo del treno sul binario, hanno controllato i passeggeri e nello zaino di una coppia residente a Napoli, 48 anni lui, 46 lei, già noti alle forze dell’ordine è stato rinvenuto il cellulare. I due sono stati denunciati per ricettazione mentre il proprietario della smartphone è stato invitato a raggiungere la caserma di via Dante dove i carabinieri della Compagnia di Fabriano, agli ordini del capitano Mirco Marcucci, gli hanno riconsegnato lo smartphone. Anche nell’ultimo fine settimana si sono svolti i controlli coordinati del territorio con i militari che hanno svolto servizio con tre pattuglie in divisa e una in borghese per turno, nelle ore serali e nelle ore notturne, per prevenire i reati contro il patrimonio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.