rosa,-ostetrica:-“perche-lavorare-come-precari-nel-privato-convenzionato-non-porta-alla-stabilizzazione?”.

Rosa, Ostetrica: “perché lavorare come precari nel privato convenzionato non porta alla stabilizzazione?”.

Egr. Direttore,

vorrei sollevare un problema per il quale ho chiesto parere al mio sindacato. Sono una Ostetrica di ruolo con una figlia precaria. Fermo restando che sono d’accordo con la collega riguardo alle stabilizzazioni, mi chiedo perché lavorare nel privato convenzionato col SSN ai fini della stabilizzazione non conti niente quando si è lavorato per mesi, in alcune strutture Covid, in accordo col Sistema Sanitario Nazionale, e dove tutti sappiamo si lavora al 100%.

Adesso da un anno mia figlia lavora in struttura pubblica, gli anni del privato non contano quindi dovrà aspettare ancora 2 anni per potere chiedere di essere stabilizzata?

Grazie.

Rosa Cardubbo, Ostetrica

_______________________

Carissima Rosa,

purtroppo le norme attualmente in vigore in Italia, anche se possono sembrare ingiuste, permettono la stabilizzazione Covid o tramite Legge Madia solo a coloro che hanno maturato i mesi e gli anni necessari (rispettivamente 18 mesi e 36 mesi) nel Servizio Sanitario Nazionale (e non nelle strutture convenzionate). Il legislatore ha deciso così e finché non cambieranno le norme nessuno potrà fare nulla. Continui a seguirci per rimanere informata sull’argomento.

Angelo Riky Del Vecchio, Direttore Quotidiano Sanitario Nazionale AssoCareNews.it

________________________

AVVISO!

  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a [email protected]
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AsssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

Redazione AssoCareNews.it

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *