ricorsi-bloccano-concorso-oss-bagarre-su-trasparenza-delle-modalita-di-selezione.

Ricorsi bloccano concorso OSS. Bagarre su trasparenza delle modalità di selezione.

Ricorsi bloccano il maxi concorso oss della regione Liguria. Al centro della bagarre vi è una presunta mancanza di trasparenza delle modalità di selezione.

Moltissimi ricorsi stanno bloccando il maxi Concorso OSS Liguria.

Attualmente lo svolgimento della selezione è fermo fra le prove scritte e le prove orali, ancora da ricalendarizzare.

La prova scritta aveva escluso oltre il 20% dei 3.700 candidati che hanno sostenuto il quiz a risposta multipla.

La posizione dei candidati esclusi.

Secondo la posizione dei candidati esclusi “il foglio fornito dalla commissione d’esame per formulare le risposte ai quesiti, oggetto di valutazione tramite lettura ottica, non era idoneo a garantire l’assoluta sicurezza della genuinità dell’elaborato”.

La posizione di Alisa, l’ente sanitario regionale.

L’ente regionale, Alisa, sostiene invece che “la modalità operativa adottata sia in realtà più sicura di quella auspicata dal Tar, in quanto ogni candidato ha dovuto inserire sul proprio elaborato uno specifico e univoco codice a barre fornito al momento della prova”.

Per questo l’ente starebbe anche valutando di ricorrere al Consiglio di Stato.

L’articolo Ricorsi bloccano concorso OSS. Bagarre su trasparenza delle modalità di selezione. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *