rami-in-strada-e-incidenti:-castelfidardo-chiude-parco-e-cimiteri-–-cronache-ancona

Rami in strada e incidenti: Castelfidardo chiude parco e cimiteri – Cronache Ancona

MALTEMPO – Stamattina si è manifestata una serie di emergenze in via Torres, via Che Guevara, via La Merla, via IV Novembre, la Statale 16 e via delle Querce, con il personale della Polizia locale già in stato di allerta dopo l’attivazione Coc

Print Friendly, PDF & Email

La polizia locale, in uno dei molteplici interventi di questa mattina, sulla Statale 16

Maltempo, Castelfidardo chiude i parchi e il cimitero. La decisione è arrivata questa mattia dopo la nuova violenta ondata di maltempo e delle raffiche intense di vento e pioggia che stanno provocando  cadute di alberi, rami e piante nei pressi delle vie di circolazione principali. i invita la cittadinanza a ridurre gli spostamenti ai soli casi di necessità o emergenza. Resteranno pertanto preclusi al pubblico il Parco Nazionale del Monumento e il civico cimitero  mentre rimane attivo il C.O.C. – Centro Operativo Comunale – sino alle ore 24 di questa sera al numero 071 78 29 313.

Da questa mattina sul territorio comunale la Polizia locale è impegnata a tamponare una pletora di emergenze (incidenti e alberi caduti sulle strade) in via Torres, via Che Guevara, via La Merla, via IV Novembre, la Statale 16 e via delle Querce, con il personale già in stato di allerta in virtù dell’attivazione Coc. Castelfidardo tra l’altro uno dei Comuni ha mostrato subito solidarietà verso i territori flagellati all’alluvione. Il gruppo comunale di Protezione Civile, accorso a prestare servizio di supporto, ha operato fin dai primi allarmi nella zona del senigalliese e più precisamente a Pianello di Ostra dove purtroppo, oltre a danni di gravissima entità, si sono registrate anche vittime. Parole di vicinanza ieri sono state formulate dal sindaco Ascani all’indirizzo di tutte le famiglie e comunità che hanno così drammaticamente perso i loro affetti più cari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.