pronto-soccorso-foggia-medici,-infermieri-e-oss-scrivono-ai-cittadini:-“basta-violenze,-lasciateci-lavorare-in-pace”.

Pronto Soccorso Foggia. Medici, Infermieri e OSS scrivono ai cittadini: “basta violenze, lasciateci lavorare in pace”.

E se fossimo noi per una volta a scrivere?

E se fossimo noi per una volta a dirvi che entrate nei Pronto Soccorso a fare i padroni, alzando la voce, non rispettando il dolore, il lavoro e soprattutto non rispettando le file gestite da un sistema TRIAGE di cui non sapete nulla ma pretendete di saperne?

Capiamo bene che l’attesa è dolorosa ma minacciare e aggredire demotiva tutti noi che stiamo portando avanti un intero pronto soccorso, un DEA di II LIVELLO, con meno della metà dei medici in servizio, personale OSS inesistente, Infermieri costretti a fare più di quello che gli spetta… e vi dico che se dovessimo farlo per quelli come voi, penso che avremmo tutti cambiato reparto…

Noi lo facciamo per passione… lo facciamo perché l’urgenza è parte di noi.. lo facciamo per il paziente… quello vero!

Pensatela al contrario: se qualcuno venisse nei vostri luoghi lavorativi e pretendesse di saperne più di voi e dopo le dovute spiegazioni vi minacciasse di aggressione, cosa fareste?

Sapete che con numeri alla mano la Regione Puglia colleziona chiamate al 118 e ingressi al pronto soccorso impropri molto più di tutte le altre regioni?

Cercate di ascoltare quando vi parliamo…

Ognuno di noi è stato dall’altra parte almeno una volta e siamo i primi a non volere attesa, e vi assicuro che le dinamiche e i momenti concitati negli ambulatori o al triage in cui in pochi minuti devi riuscire a capire l’urgenza, a fare differenze, a prevenire le patologie che hanno un tempo, ce ne sono e non sono trascurabili..

Dunque, capiamo quando alzate un po’ la voce, quando aspettate il vostro turno più del dovuto ma sappiate che quando aggredite o minacciate di aggressione, l’operatore che è di fronte a voi vi può figlio/a, fratello, sorella, padre, madre… e LA VIOLENZA VERBALE E FISICA NON PAGA MAI…

Piuttosto cercate di non intasare i pronto soccorso per cose che potrebbero tranquillamente gestire i vostri medici curanti..

Essere pronti aiuta il soccorso.

Team PRONTO SOCCORSO di Foggia

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *