primarie-del-centrosinistra,-pesaresi:-«grazie-ai-miei-sottoscrittori-abbiamo-riacceso-un-dibattito-sopito»-–-cronache-ancona

Primarie del centrosinistra, Pesaresi: «Grazie ai miei sottoscrittori Abbiamo riacceso un dibattito sopito» – Cronache Ancona

ANCONA – Ha consegnato oggi le firme l’ex assessore alla cultura e turismo della Provincia e già presidente della Form, secondo candidato alle elezioni “Progetto Ancona” del 27 novembre. «Abbiamo raggiunto il numero massimo previsto dal regolamento e ci siamo fermati, anche se so che molti, molti altri erano pronti ad esprimere con quel gesto significativo la loro stima e fiducia nei miei confronti»

Print Friendly, PDF & Email

Carlo Pesaresi (a destra) con Claudio Freddara

«Ho presentato poco fa all’avvocato Claudio Freddara, coordinatore del Comitato organizzatore delle elezioni primarie 2022 “Progetto Ancona” l’elenco dei nominativi dei cittadini che hanno sottoscritto la mia candidatura». Anche Carlo Maria Pesaresi, come Ida Simonella, oggi ha depositato le firme, primo passaggio da formalizzare la candidatura alle Primarie del centrosinistra. Ad Ancona sono programmate per il prossimo 27 novembre, in vista delle Amministrative della primavera 2023 che chiameranno i cittadini alle urne per scegliere il nuovo sindaco ed eleggere il nuovo Consiglio comunale.

«Approfitto per ringraziare tutto il Comitato organizzatore delle Primarie e le forze politiche della coalizione che hanno permesso l’avvio di questo splendido percorso di partecipazione politica nella nostra città. – sottolinea Pesaresi, ex assessore alla cultura e turismo della provincia di Ancona, già presidente della Form, del Consorzio Marche Spettacolo – Un percorso che ha già raggiunto un significativo risultato: riaccendere un confronto sulle idee e sui progetti che per troppo tempo era rimasto sopito. Soprattutto ringrazio le tante persone che hanno firmato per la mia candidatura. Abbiamo raggiunto il numero massimo consentito dal regolamento e ci siamo fermati, anche se so che molti, molti altri erano pronti ad esprimere con quel gesto significativo la loro stima e fiducia nei miei confronti. Avanti così».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.