prezioso-fallisce-un-rigore-e-simonetti-sblocca,-ma-il-rimini-ribalta-l'ancona-–-cronache-ancona

Prezioso fallisce un rigore e Simonetti sblocca, ma il Rimini ribalta l'Ancona – Cronache Ancona

SERIE C – Al Romeo Neri, dove sono giunti circa 700 tifosi dorici, succede tutto in pochi minuti della ripresa. Il portiere locale Galeotti para un penalty, il centrocampista sblocca servito da D’Eramo. I padroni di casa pareggiano con l’ex Del Carro (che colpisce anche una traversa) e vincono grazie al guizzo di Tanasa. Le due squadre sono appaiate a quota 28 punti

Print Friendly, PDF & Email

Mister Gianluca Colavitto

di Michele Carbonari

Il Rimini batte 2 a 1 in rimonta l’Ancona e l’aggancia in classifica a quota 28 punti. Nella penultima giornata d’andata, al Romeo Neri succede praticamente tutto in otto minuti del secondo tempo. I dorici sbagliano un rigore con Prezioso (bravo il portiere locale Galeotti), ma passano in vantaggio subito dopo grazie al tap in di Simonetti. Neanche il tempo di gioire che i biancorossi di casa trovano il prima il pareggio trascinati dall’ex Del Carro (di testa), che immediatamente dopo colpisce anche una traversa, e il gol vittoria poi con il neoentrato Tanasa, lesto a ribadire in rete una parata di Perucchini. Amaro in bocca per i circa 700 tifosi biancorossi giunti in Romagna. Sabato prossimo i ragazzi di Colavitto chiuderanno la prima parte di campionato con il derby casalingo contro la Recanatese.

La cronaca. Il primo squillo del match (6′) è dell’Ancona, sopra la traversa il tiro dalla distanza di Prezioso. Il Rimini si affaccia in avanti al quarto d’ora con l’incornata di Vano, che termina sul fondo, sul traversone di Piscitella. I dorici rispondono allo stesso modo due minuti dopo con il colpo di testa di Mondonico, sugli sviluppi di una punizione laterale (alto). Al 25′ Gabbanelli avanza e lascia partire un sinistro che sorvola il montante. La seconda parte di frazione non regala emozioni, se non allo scadere una punizione di Lombardi, contratta dalla barriera.

Un’esultanza di Simonetti

La prima occasione della ripresa è sempre dell’Ancona, il mancino di Lombardi da fuori è facile preda di Galeotti. I dorici di Colavitto collezionano diverse palle gol, soprattutto in contropiede. Al 57′ Lombardi serve Simonetti, piatto destro fuori di un soffio. Al 64′ Mezzoni controlla e calcia potente sul primo palo, palla sul legno e termina fuori. Ennesima ripartenza biancorossa al 67′, Martina entra in area e Pasa lo atterra: è rigore, ma Galeotti si allunga sulla destra e para il penalty di Prezioso. L’Ancona non si abbatte e continua ad attaccare e trova il vantaggio al 70′: D’Eramo mette al centro rasoterra per Simonetti che da due passi appoggia in rete. Passano due giri di lancette e il Rimini pareggia grazie ad un colpo di testa dell’ex Del Carro, sugli sviluppi di un angolo, ma non esulta per il rispetto nei confronti della vecchia squadra. L’attaccante riminese sfiora la doppietta al 74′, quando centra la traversa di pallonetto. Il sorpasso locale è rimandato solo un giro di lancette più tardi, quando Tanasa è il più lesto a ribadire in rete una respinta di Perucchini sul tiro di Gabbanelli. L’Ancona prova a reagire con il calcio piazzato di D’Eramo, all’80’, a lato. All’86’ nessun dorico approfitta del tirocross di Mezzoni. Finisce 2 a 1 per il Rimini.

Il tabellino:

RIMINI: Galeotti; Tofanari, Pietrangeli, Panelli, Haveri (78′ Regini); Delcarro, Pasa (65′ Tanasa), Rossetti (59′ Tonelli); Piscitella (59′ Sereni), Gabbianelli; Vano (65′ Acurzi). All.: Gaburro.

ANCONA: Perucchini; Mezzoni, De Santis, Mondonico, Martina; Prezioso (82′ Petrella), Gatto (88′ Berardi), Simonetti, Lombardi (60′ D’Eramo), Moretti, Di Massimo (60′ Mattioli). All.: Colavitto.

TERNA ARBITRALE: Gauzolino di Torino (Cecchi di Roma 1 – Miccoli di Lanciano)

RETI: 70′ Simonetti, 72′ Del Carro, 75′ Tanasa

NOTE: ammoniti: De Santis, Lombardi, Panelli, Gatto, Del Carro. Recupero: 5′ (1’+4′)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *