pesaro,-la-lega-su-biagiotti:-«bizzarro-vederlo-sostenere-le-cause-di-ricci»

Pesaro, la Lega su Biagiotti: «Bizzarro vederlo sostenere le cause di Ricci»

I componenti della Lega Pesaro

PESARO – Il consigliere comunale Roberto Biagiotti ha lasciato la Lega per candidarsi con Di Maio. Il gruppo consigliare si lascia andare a critiche.

«Apprendiamo con rammarico della decisione del consigliere Biagiotti di lasciare la Lega ed il nostro gruppo consiliare – spiegano Dario Andreolli, Giovanni Dallasta, Francesco Totaro e Andrea Marchionni -. Non siamo ingenui: sappiamo che in politica le dinamiche sono spesso fluide, specialmente negli ultimi anni, e che i partiti sono visti a volte come contenitori in cui poter avere agibilità politica, piuttosto che come aggregatori di persone con gli stessi ideali. Certo, sarà quantomeno bizzarro vederlo perorare a favore di Ricci e del PD di Pesaro, fino a ieri da lui aspramente criticato».

Biagiotti si era sentito poco considerato, motivo per cui ha lasciato il partito.

«Come Movimento e come gruppo consiliare pensiamo di aver valorizzato Biagiotti al pari degli altri consiglieri, a cominciare dalla candidatura concessagli nella Lega alle comunali del 2019. Oppure in seguito, scegliendolo come presidente della Commissione Controllo Atti, dove ha potuto ritagliarsi una certa visibilità sui giornali. E stesso appoggio gli ha dato la Lega di Pesaro e Urbino, sostenendolo come consigliere provinciale, a seguito della decisione del consigliere uscente Dallasta di lasciare spazio ad altri.

Rimaniamo quindi profondamente delusi da questa scelta del consigliere Biagiotti, che senza aver avuto nemmeno la decenza di avvisare il capogruppo Dallasta o le segreterie di partito, ha deciso alla chetichella di entrare armi e bagagli in una formazione dello schieramento di centrosinistra.

Lo abbiamo dovuto scoprire sbirciando nella lista di Di Maio e Tabacci dei candidati alla Camera: non è normale.

Speriamo per lui che nello schieramento del PD possa trovare se stesso e gli auguriamo ogni bene».

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.