omicidio-alika,-l’autopsia: morto-per-schiacciamento,-forse-soffocato

Omicidio Alika, l’autopsia: morto per schiacciamento, forse soffocato

 

 

L’esame autoptico, iniziato poco dopo le 11, è stato preceduto dal riconoscimento della salma da parte della moglie, Charity Oriachi. La vedova ha voluto vedere il marito per l’ultima volta. “Un momento straziante, di profonda disperazione”, ha riferito Francesco Mantella, avvocato che tutela i familiari della vittima.

 

 

Ad accompagnare la donna nella saletta per il riconoscimento sono stati il fratello e un’altra donna. I familiari di Alika hanno nominato un consulente di parte, il medico legale Stefano Tombesi, che ha presenziato all’autopsia.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.