olea:-la-prima-edizione-del-salotto-dell’olio-al-pincio

Olea: la prima edizione del Salotto dell’Olio al Pincio

Salotto dell'Olio
Salotto dell’Olio al Pincio – Fano

Fano – Fano capitale dell’olio 2022: non è mai stato tanto vero quanto quest’anno. Olea, nel 2022, è infatti riuscita a raddoppiare le giornate dedicate al “Galà Dell’Olio”: dopo le consuete premiazioni de “L’oro d’Italia” e “L’Oro del Mediterraneo” svoltesi sabato 21 maggio nella splendida cornice della Pinacoteca San Domenico, la manifestazione si è aperta alla città domenica 22 maggio al Pincio con EXPOLEA: il Salotto dell’Olio, una mostra mercato che ha coinvolto finalmente il grande pubblico attorno al tema del consumo di olio e della sua importanza a livello economico (la Regione Marche possiede una piccola fetta della produzione italiana, ma di grande qualità) e nutrizionale (è uno degli alimenti più importanti a tavola).

“E’ un traguardo che non ci immaginavamo di poter raggiungere _ afferma il Presidente di OLEA, Renzo Ceccacci _ data anche la situazione sanitaria che ci ha accompagnato negli ultimi tempi. E invece, “Expolea – Salotto dell’Olio” è finalmente diventato realtà e anche il grande pubblico potrà essere coinvolto nella manifestazione. Non solo, ma tutti coloro che vorranno venirci a trovare, bambini compresi, avranno finalmente la possibilità di assaggiare le migliori etichette olearie di tutto il territorio mediterraneo e di imparare a degustare gli oli. OLEA è, inoltre, molto felice di poter ospitare per tutto il weekend i migliori produttori nazionali ed internazionali e di poter consegnare loro anche quest’anno i prestigiosi premi”.

Dunque, dopo l’inaugurazione ufficiale avvenuta davanti all’Arco d’Augusto, monumento architettonico che rende Fano famosa in tutto il mondo, alla presenza del Sindaco del Comune di Fano, Massimo Seri, del Vice Presidente e Assessore all’Agricoltura della Regione Marche, Mirco Carloni, della Senatrice Gisella Naturale, dell’Onorevole Marizio Cattoi, del Consigliere Regionale Luca Serfilippi e dell’Assessore all’Ambiente e alla formazione della Regione Marche Stefano Aguzzi, il Pincio ha ospitato per tutta la giornata gli stand dei migliori produttori di olio d’Italia e del Mediterraneo con assaggi, degustazioni e molti eventi che si sono susseguiti come da programma.

“Un evento di cui Olea va molto orgogliosa _ spiega Giorgio Sorcinelli, direttore Olea e responsabile della manifestazione _ perché capace di portare “in piazza” e rendere acquistabili al grande pubblico gli oli protagonisti dei concorsi. Ci piacerebbe che questa iniziativa diventasse un punto di riferimento per la Regione Marche, una delle più importanti d’Italia per la produzione di olio di qualità nonosante la piccola quantità, e che con essa si possa divulgare alla società civile tutta un messaggio di sostenibilità dell’agricoltura e di attenzione all’alimentazione. L’olio che arriva nelle tavole delle famiglie non può essere un prodotto qualunque”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.