natale,-l'alberghiero-di-loreto-crea-i-biscotti-“nebbiotti”-–-centropagina

Natale, l'Alberghiero di Loreto crea i biscotti “Nebbiotti” – CentroPagina

L'Alberghiero di Loreto con il panettone e i biscotti
L’Alberghiero di Loreto con il panettone e i biscotti

LORETO – Con l’avvicinarsi delle feste natalizie entra nel vivo la produzione dei panettoni, dei biscotti “Nebbiotti” e dei cioccolatini firmati istituto Alberghiero “Einstein Nebbia” di Loreto. Tante idee golose eseguite dalla maestria dei giovani ragazzi che studiano per diventare chef e pasticceri nella scuola superiore della città mariana. «Tutti prodotti grazie ad attività laboratoriali che rientrano nel progetto di inclusione “Crescere insieme” e che prevedono il coinvolgimento dei ragazzi con disabilità e non – spiegano docenti e dirigenza scolastica -. Le classi seconde, in chiave di orientamento, e le classi della pasticceria coadiuvate dal prezioso supporto dei docenti, partecipano alla produzione, alla cottura e al confezionamento di queste delizie con l’entusiasmo di un coinvolgente gioco di squadra. Ringraziamo la cooperativa sociale “Lavoriamo insieme”, il Conad Ancona e la Cancelloni Food service spa che grazie ai loro finanziamenti, alla fornitura delle materie prime e del packaging, rendono possibile la realizzazione di questo importantissimo progetto di inclusione».

Il panettone dell’alberghiero

Il corso

In questi giorni poi studentesse e studenti del Corso di Laurea in Scienze Gastronomiche stanno seguendo incontri con lezioni di alto livello tenute dai nostri migliori docenti di cucina e sommelier. Una preziosa sinergia tra mondo universitario e formazione professionale che, oltre a fornire un primo contatto con la storica realtà accademica di Camerino e una valida opportunità di orientamento, coniuga al meglio formazione e professionalità in sintonia con quanto richiesto dalle realtà produttive, dal mondo dell’accoglienza e da quello della ristorazione, presenti sul territorio. Argomenti della prima lezione: metodi di cottura del baccalà, dal classico a quello a bassa temperatura e in oliocottura, degustazione e abbinamento di acque minerali, creazione di menù innovativi e accostamenti con acqua e vino.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *