michele-emiliano-promette-assunzioni-in-piu-di-infermieri,-ma-si-limita-a-qualche-stabilizzazione-ignorando-concorso-e-mobilita.

Michele Emiliano promette assunzioni in più di Infermieri, ma si limita a qualche stabilizzazione ignorando Concorso e Mobilità.

Un lettore ci scrive: “Michele Emiliano promette assunzioni in più di Infermieri, ma si limita a qualche stabilizzazione ignorando Concorso e Mobilità”.

E ci risiamo, siamo alla vigilia di un altro appuntamento elettorale e il Governatore della Regione Puglia Michele Emiliano cambia di nuovo le regole del gioco. Non saranno assunti Infermieri in più attingendo dalle graduatorie vigenti (almeno al momento), ovvero dal Mega-Concorso e dalla Mobilità Intra-Extraregionale, ma si dovrà proseguire con le stabilizzazioni.

Ciò significa “sistemare” il personale precario in essere, che ha pur tutti i diritti di ricevere questo beneficio, ma significa anche non assumere personale in più, che traducendolo in atto pratico vuol dire continuare a lasciare Unità Operative e territorio sprovvisti di personale infermieristico.

Eppure Emiliano, e assieme a lui l’assessore regionale Rocco Palese, aveva promesso assunzioni di massa, attingendo da tutte le graduatorie disponibili e strizzando l’occhio agli stabilizzandi.

Alla fine della fiera ci si ritrova con un pugno di mosche tra le mani. Ad oggi si può dire che sono stati assunti i 566 vincitori del Mega-Concorso, molti dei quali già lavoravano da precari nelle ASL e nelle Aziende Ospedaliere pugliesi, ed è stato stabilizzato qualche precario (personale già in auge). Sono ancora scoperti centinaia di posti, che non possono essere occupati dagli stabilizzandi, in quanto già lavorano.

Come si fa caro Michele Emiliano? Perché continua a dire e a disdire? Perché non ci dice la verità su quello che sta accadendo? E’ forse lei schiavo delle pressioni sindacali? Forse è lei alla guida di una regione differente dalle altre italiane? E’ forse la Puglia un Stato indipendente dal resto della nazione?

Caro Presidente, si è rimangiato le parole più volte, ora è il momento di fare chiarezza e dovrà dare spiegazioni a centinaia di famiglie che glielo chiedono da tempo, ovvero a coloro che hanno superato tre prove concorsuali e che oggi per una Sentenza del Consiglio di Stato (che non è Legge, che può essere interpretata come vuole e che nessuno conosce nei dettagli).

Caro Emiliano ci faccia un piacere: si comporti da persona umana e la smetta di fare il politico con noi.

Buon lavoro Presidente e ci riporti presto a casa.

Un Infermiere Idoneo nella Graduatoria del Concorso e nella Mobilità

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.