maxi-controlli-al-piano-e-archi:-sanzioni-per-ubriachezza-e-droga,-una-denuncia-per-daspo-–-cronache-ancona

Maxi controlli al Piano e Archi: sanzioni per ubriachezza e droga, una denuncia per Daspo – Cronache Ancona

ANCONA – All’operazione hanno preso parte gli uomini della questura, il Reparto Prevenzione Crimine, l’Arma dei carabinieri, la Guardia di Finanza, la polizia provinciale e la polizia locale. Controllato anche lo stabile ex Telecom di via Torresi dove sono state trovate tre persone

Print Friendly, PDF & Email

Le Volanti della polizia durante un pattugliamento al Piano (Archivio)

Maxi controlli al Piano e agli Archi nella giornata di oggi che, dalle prime ore del pomeriggio, hanno visto un servizio di pattugliamento con il coinvolgimento di più uffici della questura, del Reparto Prevenzione Crimine, l’Arma dei carabinieri, la Guardia di Finanza, la polizia provinciale e la polizia locale.

Ciò ha consentito di effettuare un controllo capillare dei quartieri, grazie a una pluralità di attività di polizia, sia preventive che repressive, coordinate tra loro e finalizzate a garantire la tutela della sicurezza urbana.

Le pattuglie dei carabinieri, del Reparto Prevenzione Crimine e della polizia provinciale sono state impiegate in modo da garantire massima visibilità effettuando posti di controllo e controlli appiedati, in particolare in via Marconi, piazza Ugo Bassi, corso Carlo Alberto, via Giordano Bruno, e via della Montagnola, che hanno consentito di identificare complessivamente 111 persone, delle quali diversi con precedenti penali, fermando anche 36 veicoli.

Le pattuglie della Polizia Amministrativa di Sicurezza della Questura, della polizia locale e della Guardia di Finanza hanno effettuato specifici controlli di settore nella zona del Piano e hanno riscontrato, in un negozio di via Giordano Bruno, irregolarità amministrative e penali, che verranno approfondite e vagliate nei prossimi giorni.

Nelle vicinanze del negozio, la Guardia di Finanza e i Cinofili, hanno proceduto a segnalare un uomo trovato in possesso di poco meno di un grammo di marijuana.

Carabinieri al Piano (Archivio)

In via Scrima, sono intervenuti per una persona segnalata come molesta e in stato di ebrezza e, per questo motivo, i carabinieri lo hanno sanzionato per ubriachezza.

Gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine invece, durante il controllo di alcune persone notate sedute in piazza d’Armi, hanno rintracciato un liberiano di 46 anni, risultato destinatario di un Daspo Urbano con divieto di accesso proprio alla piazza e alle vie limitrofe.

Accompagnato in questura dai poliziotti delle Volanti, è stato foto segnalato e denunciato per aver violato il provvedimento.

I poliziotti del Reparto Prevenzione e della questura, insieme ai Cinofili, sono infine entrati nuovamente nello stabile abbandonato ex Telecom in via Torresi, dove sono stati sorpresi a bivaccare tre persone: due uomini, uno della Sierra Leone di 35 anni, richiedente asilo, l’altro del Bangladesh di 40 anni regolare sul territorio nazionale, e una ragazza italiana di 25 anni, con precedenti penali.

Tutti sono stati identificati e allontanati dalla struttura.

«Le donne e gli uomini delle Forze di Polizia – ha detto il questore – sono impegnati costantemente nel garantire la sicurezza e la vivibilità dei quartieri del nostro capoluogo».

Infine, per quanto concerne i controlli dei veicoli, due sanzioni sono state elevate per la violazione al codice della strada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.