mancano-infermieri-e-medici-nelle-rsa-da-bergamo-in-peru-e-bolivia-per-assumerne-450.

Mancano Infermieri e Medici nelle RSA. Da Bergamo in Perù e Bolivia per assumerne 450.

Da Bergamo in Perù e Bolivia per assumere 350 Infermieri e 100 Medici da destinare alle RSA. In Italia è ormai allarme rosso.

E’ quanto comunica in una nota l’Associazione Case di Riposo Bergamasche (ACRB). Il sodalizio ha annunciato l’altra mattina che a partire da settembre 2022 cominceranno ad arrivare 15 infermieri al mese provenienti da Perù e Bolivia, che dopo un corso di lingua e cultura italiana cominceranno ad operare nel bergamasco. A far scattare il reclutamento la grave carenza registrata nelle Rsa della provincia, dove secondo i referenti dell’associazione mancano circa 350 infermieri e anche un centinaio di medici.

Anche Uneba Lombardia, organizzazione di categoria che unisce centinaia di enti e realtà non profit, nei mesi scorsi aveva annunciato l’intenzione di assumere, dopo il periodo estivo, circa 400 infermieri dal Sudamerica, di cui una quarantina da destinare alle Rsa e alle strutture sociosanitarie della Bergamasca.

L’iniziativa era già stata lanciata nell’aprile scorso, con l’apertura di un dialogo tra l’organizzazione di categoria e diverse università latinoamericane, tra cui la Universidad Católica Sedes Sapientiae del Perù, l’Universidad Católica Nuestra Senora de la Asunciòn del Paraguay, e per i medici, l’Ospedale Italiano di Buenos Aires in Argentina.

Leggi anche:

Mancano 30.000 Infermieri: l’allarme lanciato in uno studio UNEBA da Angelo Mastrillo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.