manca-la-neve,-ma-sulle-montagne-picene-si-torna-a-sciare:-il-17-dicembre-riaprono-gli-impianti-–-centropagina

Manca la neve, ma sulle montagne picene si torna a sciare: il 17 dicembre riaprono gli impianti – CentroPagina

ASCOLI – Manca la neve. E non è una notizia da poco. Ma dal prossimo weekend si potrà tornare a sciare, ugualmente, nelle montagne picene. Il 17 dicembre, infatti, riaprirà la stazione sciistica di San Giacomo e di Monte Piselli, al confine tra la provincia di Ascoli e quella di Teramo. Prenderà così il via la stagione 2022-2023, proprio in concomitanza con il momento clou del periodo dedicato alle festività natalizie.

La struttura

Ad annunciare l’imminente riapertura degli impianti è direttamente la ‘Remigio Group’, ovvero la società che gestisce la stazione sciistica piceno-teramana. «La prossima settimana si torna a sciare spiegano i gestori -. Che ci sia neve o prati fioriti, infatti, le porte del Rifugio Tre Caciare si riapriranno a tutti. Con la speranza che arrivi tanta neve, ovviamente, e che possiamo divertirci insieme sulle nostre piste. Intanto, aspettiamo tutti sabato prossimo a San Giacomo e Monte Piselli per vivere, comunque, un weekend insieme sulla nostra montagna». La stazione sciistica ascolana mette a disposizione di tutti gli appassionati numerose strutture. A cominciare, ad esempio, da un camposcuola per chi è alle prime armi, oltre a due impianti di risalita e cinque piste di discesa. Sarà presente, sul posto, anche una delegazione dello Sci Club per raccogliere iscrizioni e far avvicinare a questa disciplina sportiva tante famiglie.

Le tariffe

Tra le novità previste per la stagione sciistica 2022-2023, spicca il fatto che per i bambini di età compresa fino ai dieci anni lo Skipass sarà gratuito. Gli studenti che hanno meno di 26 anni, invece, dunque anche gli universitari, potranno usufruire di uno sconto di due euro proprio sullo skipass. Per quanto concerne le tariffe, infine, lo skipass giornaliero costerà 22 euro nei giorni feriali e 25 euro nei giorni festivi. Sarà possibile acquistare uno skipass mattutino, utilizzabile fino alle 12.30, a 20 euro nei giorni feriali e 22 nei giorni festivi. In alternativa, si può scegliere lo skipass pomeridiano, utilizzabile dopo le 12.30 e fino alla chiusura delle piste, al costo di 16 euro per i giorni feriali e 18 euro per quelli festivi. Previsto anche uno skipass stagionale al costo di 255 euro, con sconti significativi per i pensionati o per i ragazzi.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *