lui-saluta-una-donna-alla-sagra:-scoppia-la-lite-tra-marito-e-moglie-–-cronache-ancona

Lui saluta una donna alla sagra: scoppia la lite tra marito e moglie – Cronache Ancona

ANCONA – La coppia è stata vista spintonarsi in mezzo alla strada, nel cuore della notte, a Posatora. Sul posto è intervenuta la polizia

Print Friendly, PDF & Email

Una volante in servizio (Archivio)

Intervento delle Volanti alle 3, a Posatora, a seguito di un’accesa discussione notata da alcuni residenti che stava avvenendo tra un uomo e una donna.

I due si stavano strattonando nei pressi di un’auto in sosta.

Arrivata sul posto la polizia, gli agenti hanno individuato immediatamente la donna, seduta a bordo di un’auto e poco più distante, intento a cercare qualcosa a terra, l’uomo.

Lei, una peruviana di 50 anni, stava piangendo ed era agitata. Ai poliziotti ha raccontato di aver avuto una lite con il marito perché, tornando al parcheggio dopo essere stati ad una sagra, lui aveva salutato una donna che aveva detto però di non conoscere.

Nonostante ciò, ha comunque chiesto più volte al marito informazioni su quella persona e lui era rimasto vago. Motivo per il quale la donna è stata colta da una crisi di gelosia.

Ascoltato anche l’uomo, un colombiano di 50 anni, ha confermato la versione della moglie aggiungendo che, dopo essere stato accusato di avere un’amante, la donna gli si era lanciata contro, spintonandolo ripetutamente. Durante queste fasi concitate, entrambi sono finiti a terra e l’uomo ha perso gli occhiali da vista, poi recuperati con l’aiuto dei poliziotti che hanno illuminato la zona con le torce.

Gli agenti sono riusciti a riportare alla calma la coppia che successivamente, di comune accordo, hanno deciso: lui di trascorrere la notte in albergo e lei di tornare a casa in taxi.

Entrambi hanno dichiarato di non aver bisogno del 118 e sono stati inoltre informati del fatto di poter procedere per vie legali ma entrambi hanno sottolineato che si trattava di una banale lite di coppia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.