litigano-con-i-compagni-violenti:-arrivano-i-poliziotti-–-cronache-ancona

Litigano con i compagni violenti: arrivano i poliziotti – Cronache Ancona

SENIGALLIA – In circostanze diverse negli ultimi giorni le due donne sono state aiutate dagli agenti della Squadra Volante del Commissariato che le ha messe in sicurezza: una è stata comdotta in un altro domicilio, per l’altra è stata attivata la procedura di tutela

Print Friendly, PDF & Email

Polizia a Senigallia (foto d’archivio)

Due donne chiedono aiuto alla Polizia dopo un litigio affrontato con i rispettivi compagni violenti. Nell’ambito dei servizi disposti dal Questore di Ancona volti a contrastare la criminalità diffusa e prevenire atti di violenza, personale della Squadra Volante del Commissariato di Senigallia negli ultimi giorni è intervenuto in occasione di due litigi avvenuti nell’ambito familiare. Nel corso del primo intervento, gli agenti, quando giungevano nell’abitazione, accertavano lo stato di tensione ancora piuttosto evidente tant’è che i due giovani coniugi proseguivano nell’alterco nonostante la presenza dei poliziotti, i quali con difficoltà riportava la situazione alla calma. Dalle parole della donna però emergevano situazioni di violenze sia di tipo psicologico che fisico che risalivano anche a periodi precedenti; nonché di continui litigi legati anche ad abuso di alcool che determinavano frequenti stati d’ira da parte del marito. Al termine dell’intervento la donna è stata informata delle facoltà previste dalla legge al fine di poterla tutelare al meglio ed evitare di dover continuare a subire tali condotte violente e vessatorie e, dunque, la stessa veniva condotta presso un altro domicilio.

Il secondo caso nasceva dalla richiesta di aiuto giunta da una giovane la quale aveva litigato con il compagno mentre si trovavano a fare acquisti. L’immediato intervento degli agenti è servito a placare gli animi ma la giovane manifestava un particolare disagio. Nella circostanza poi la donna ha cominciato a raccontare che quello era l’ultimo episodio di violenza accaduto qualche minuto prima, ma che molti altri in passato ve ne erano stati da parte del marito. Episodi dovuti, secondo la donna, al deteriorarsi del loro rapporto. Successivamente la donna raccontava anche di fatti di minacce piuttosto forti subite in passato. Nei suoi confronti sono state, pertanto, attivate le procedure a tutela delle donne vittime di violenza, informando dell’accaduto tutte le istituzioni competenti per i diversi aspetti che entrano in gioco in occasione di fatti di violenza domestica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.