jesi,-tombola-di-san-settimio-di-nuovo-in-piazza.-«sei-varchi,-accesso-con-le-cartelle,-consigliabile-la-mascherina»-–-centropagina

Jesi, Tombola di San Settimio di nuovo in piazza. «Sei varchi, accesso con le cartelle, consigliabile la mascherina» – CentroPagina

Tombola di San Settimio
Tombola di San Settimio, l’ultima edizione on line

JESI – La Tombola di San Settimio è pronta a tornare alla formula tradizionale, dopo le due edizioni a distanza on line in tempo di pandemia. Tornano svolgimento in presenza e sede di Piazza della Repubblica, con le disposizioni di sicurezza già attuate nell’ultima edizione pre-Covid di tre anni fa: accesso al cospetto del Pergolesi per i soli possessori delle cartelle dagli appositi varchi controllati. A darne notizia è l’organizzatrice Avis, che in collaborazione con Aido si occupa dell’evento dal 1996.

Il balcone del Teatro Pergolesi durante la tombola di San Settimio

«È tutto pronto – spiega l’organizzazione – per il tradizionale appuntamento con la tombola di San Settimio. Il prossimo 22 settembre ci si ritroverà in piazza della Repubblica per l’estrazione dei numeri dal terrazzo del Teatro Pergolesi. L’estrazione sarà effettuata, come ogni anno, da un bambino jesino e a condurre l’estrazione sarà Graziano Fabrizi, alias Figaro. Come di consueto i premi sono di 3mila euro per la prima tombola, 2mila per la seconda e mille per la terza». Ricorda Avis: «Sono già operativi i banchetti per l’acquisto delle cartelle al costo di 2,50 euro, che resta invariato. In Piazza della Repubblica, come nel 2019, chiusa da sei varchi per consentire l’ingresso di coloro che hanno acquistato le cartelle, nel pieno rispetto delle vigenti norme sulla sicurezza. Vista la mole di persone che si prevede parteciperà all’evento è consigliabile l’uso della mascherina».

Dice la presidente Oriana Capitani: «Siamo molto contenti di ritornare in Piazza della Repubblica. Due anni di pandemia ci hanno imposto di rivedere l’organizzazione dell’evento che si è svolto online. La partecipazione del pubblico non è mai mancata e per questo voglio esprimere il mio più sincero ringraziamento. Per la nostra associazione, l’organizzazione dell’evento è impegnativa: come ogni anno i volontari e le volontarie daranno il massimo per assicurarne la piena riuscita».

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.