jesi,-la-citta-in-lutto-si-stringe-alla-famiglia-polita-per-la-scomparsa-di-paola-baioni-–-centropagina

Jesi, la città in lutto si stringe alla famiglia Polita per la scomparsa di Paola Baioni – CentroPagina

JESI – Si è spenta stamattina Paola Baioni, 68 anni, la moglie dell’ex sindaco avvocato Marco Polita e mamma dell’attuale presidente del Consiglio comunale, Luca Polita. Il mondo politico, forense e la comunità jesina si stringono alla famiglia Polita in questo momento così doloroso. Paola Baioni, ex bancaria, combatteva contro una malattia che le era stata diagnosticata nel 2015 e che aveva affrontato, con delicatezza e grande dignità, in un libro “L’orgoglio mio di averti accanto”, edito da Albatros . Un testo in cui parlava proprio della malattia come momento di incontro con medici straordinariamente umani e riflessione sul senso della vita, da vivere con coraggio e speranza anche a fronte di diagnosi pesanti come la sua. La camera ardente è stata allestita presso la Casa funeraria David-Icof (via Salvemini), i funerali saranno celebrati lunedì 19 dicembre alle 15,30 nella chiesa di San Francesco D’Assisi. Lascia nel dolore i figli Luca e Paolo, il marito Marco, i cognati Giorgio e Tiziana, i parenti e tantissimi amici. La famiglia ha promosso una raccolta fondi per lo Iom nel ricordo dell’amata Paola.

Commosso il saluto del figlio Luca, che ha affidato ai social il dolore per la perdita dell’adorata mamma. «Ho avuto la fortuna immensa di avere una madre dolcissima e sensibile, al tempo stesso una donna veramente forte e determinata – scrive Luca Polita – in queste ore sto ricevendo centinaia di messaggi e di telefonate a dimostrazione di quante amiche e amici avesse (prometto che piano piano risponderò a tutti). Cara mamma, quanta strada abbiamo fatto insieme, quante passioni mi hai trasmesso e soprattutto quanto bene ti hanno voluto tutte le persone che si sono avvicinate a te. Il destino crudele ti ha portato via da noi troppo presto ma tu hai lottato con tanta determinazione per più di 7 anni, senza mai mollare o lamentarti, sempre a testa alta. Avrei mille aneddoti – continua ripescando dal cassetto della memoria – ma ne racconto uno solo: lo scorso anno, già gravemente malata, hai avuto la forza e lo spirito di presentare un libro a Roma presso la casa editrice Albatros; ebbene non sai quanta speranza hai donato con quel gesto in tanti pazienti affetti dal tuo stesso male, dimostrando loro che vi è tanta vita anche dopo una diagnosi simile. Son sicuro che da lassù continuerai a guidarci come hai fatto sempre, il vuoto che hai lasciato ora si fa sentire tutto ma sicuramente noi andremo avanti per te, consapevoli che tu vuoi questo da noi. Ti porterò sempre nel mio cuore».

I messaggi di cordoglio

Tantissimi i messaggi di cordoglio giunti alla famiglia in queste ore. «Il sindaco Lorenzo Fiordelmondo e l’Amministrazione tutta si stringono al dolore del presidente del Consiglio comunale Luca Polita per la scomparsa della cara mamma Paola Baioni ed esprimono a lui, al papà Marco ex sindaco di Jesi ed ai familiari tutti i sensi di sincero cordoglio», si legge sulla pagina istituzionale del Comune di Jesi, mentre il primo cittadino Lorenzo Fiordelmondo ha voluto esprimere un pensiero personale: «sono vicino al Presidente del Consiglio Comunale ed amico Luca Polita, per la scomparsa della mamma Paola. Esprimo anche a Marco, Paolo e all’intera famiglia Polita, il mio sincero e profondo cordoglio». «Il consiglio comunale tutto in questo momento di dolore si stringe attorno alla famiglia del Presidente del Consiglio Luca Polita e del padre Marco, ex sindaco, per la scomparsa della amata mamma Paola – scrive anche il vice presidente del consiglio comunale Nicola Filonzi – da parte di tutti noi le più sincere condoglianze». Messaggi di vicinanza sono comparsi anche sulle bacheche di Jesiamo, Jesi in Comune, di associazioni sportive e di tanti semplici cittadini vicini alla famiglia Polita.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *