infermieri-precari-pugliesi-saranno-tutti-stabilizzati-altri-rinnovati.

Infermieri precari pugliesi saranno tutti stabilizzati. Altri rinnovati.

Così come concordato con l’Assessore Palese ed il Direttore del Dipartimento Salute Vito Montanaro nell’incontro del 02/12/2022, oggi, nel corso di un’apposita videoconferenza terminata qualche minuto fa e a cui hanno partecipato le Segreterie Regionali di FP/CGIL, CISL/FP, UIL/FPL, FIALS, Nursind e Nursing Up, l’Assessore Palese ed il Direttore Montanaro hanno comunicato che lunedì 12/12/2022 sarà approvata in Giunta Regionale la deliberazione in ordine alla stabilizzazione dei precari della sanità pubblica pugliese.

Più precisamente saranno stabilizzati tutti coloro i quali sono in possesso dei requisiti di stabilizzazione ai sensi del Decreto Madia (36 mesi al 31/12/2022) e quelli in possesso del requisito di cui all’art. 1 comma 268 della L. 234/2021 (abbiano maturato al 30/6/2022, 18 mesi di servizio di cui almeno 6 nel periodo tra il 31/1/2020 e il 30/06/2022) sia che siano attualmente in servizio sia che siano cessati dal servizio.

Tutti i precari in possesso quindi dei predetti requisiti saranno stabilizzati in un unico momento alla data del 1 gennaio 2023.

Per quanto riguarda i precari in servizio al 31/12/2022 e non in possesso di requisiti di stabilizzazione saranno invece prorogati sino al raggiungimento dei 36 mesi di servizio.

L’assessore Palese ed il Direttore Montanaro hanno confermato inoltre il pagamento del SALDO BONUS COVID in favore dei dipendenti degli Enti e Aziende Sanitarie con le retribuzioni del mese di dicembre 2022. Per quanto riguarda il BONUS COVID in favore delle SANITASERVICE e gli autisti di ambulanza delle postazioni 118, attualmente dipendenti delle associazioni di volontariato, la premialità sarà corrisposta a GENNAIO 2023.

A partire dall’anno 2023 ulteriori procedure di reclutamento, saranno soggette a preventiva autorizzazione da parte della Regione Puglia dovendosi riservare priorità di reclutamento di medici e amministrativi, fortemente carenti.

L’assessore Palese ed il Direttore Montanaro ci hanno infine comunicato subito dopo le festività le OO.SS. maggiormente rappresentative e firmatarie del CCNL della sanità pubblica, saranno impegnate a confrontarsi sui nuovi Piani Triennali di Fabbisogni di Personale. Esprimiamo grande soddisfazione per l’obiettivo raggiunto grazie allo sforzo delle Segreterie Regionali di FP/CGIL, CISL/FP, UIL/FPL, FIALS , Nursind e Nursing Up della Regione Puglia oltre che esprimere grande apprezzamento per la volontà politica del Presidente Emiliano, dell’Assessore Palese, supportati dal Direttore del Dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, che ha garantito il superamento del precariato e la stabilizzazione entro il 31/12/2022 di circa 3500 lavoratori della sanità pugliese auguriamo ai precari della sanità pugliese un felice NATALE. Vi terremo prontamente informati sul prosieguo del confronto. F.to FP/CGIL (Ficco), CISL/FP (Gemma), UIL/FPL (Barnabà), FIALS (Mincuzzi), Nursind (Balducci) e Nursing Up (Sgarra).

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *