Festival Letterario
Myriam Blasini e Raffaella Milandri, direttore editoriale Mauna Kea Edizioni

Giovedì 4 agosto alle 18.30, presso lo Chalet Kontiki sul lungomare di San Benedetto del Tronto, nuovo appuntamento del Festival Letterario Riviera delle Palme organizzato dalla Omnibus Omnes e con il Patrocinio del Comune di San Benedetto del Tronto. L’evento sarà un tributo alla autrice nativa americana Mourning Dove, di cui Myriam Blasini ha curato e tradotto le due prime edizioni italiane: “Coyote Stories” e “Cogewea. La mezzosangue”, pubblicate dalla Mauna Kea Edizioni, casa editrice di San Benedetto del Tronto che promuove la cultura dei Nativi Americani. Myriam Blasini, di origini canadesi e adottiva sambenedettese, è studiosa appassionata di storia delle religioni e di tradizioni multiculturali e multilinguistiche. La storia di Mourning Dove, al secolo Christine Quintasket, dal nome indigeno di Hum-ishu-ma, era di origini Salish ed è stata tra le prime autrici native ad essere pubblicate. Visse da giovane come bracciante agricola: dopo giornate di dieci ore nei campi di luppolo e nei meleti, tornava malconcia nella sua tenda mettendosi ogni sera fedelmente alla macchina da scrivere. Lucullus Virgil McWhorter, uno stimato studioso di storia e tradizioni native, la incoraggiò nella sua ambizione di diventare scrittrice; la spronò a fare del suo lavoro letterario “Cogewea” un resoconto del folklore della sua tribù, un appello per il benessere dei mezzosangue e soprattutto la testimonianza della sua dedizione incondizionata al suo popolo. A presentare l’evento sarà Valentina Cameli, con le letture a cura di Piergiorgio Troilo. L’evento a seguire sarà invece, il 9 agosto, la Giornata ONU dei Popoli Indigeni, dedicata ai Nativi Americani, con Raffaella Milandri e Mario Di Vito.