guardia-di-finanza-ascoli-piceno,-intensificata-l'attivita-per-la-stagione-estiva.-oltre-1500-i-controlli-eseguiti

Guardia di Finanza Ascoli Piceno, intensificata l'attività per la stagione estiva. Oltre 1500 i controlli eseguiti

ASCOLI PICENO – La Guardia di Finanza del capoluogo Piceno ha annunciato di aver intensificato, a partire dall’inizio della stagione estiva, l’attività di controllo con un piano straordinario di interventi tutt’ora in corso.

Questo il comunicato delle Fiamme Gialle:

«I Finanzieri del Comando Provinciale Ascoli Piceno hanno eseguito dall’inizio della stagione estiva, un piano straordinario di interventi, tutt’ora in corso, finalizzato al rafforzamento del contrasto a fenomeni illegali di matrice economico finanziaria e ai traffici illeciti, nelle zone caratterizzate da maggiore affluenza turistica del tratto rivierasco di San Benedetto del Tronto, Grottammare e Cupra Marittima nonché del centro storico del capoluogo, luoghi interessati anche dalla cd. movida.

L’attività di servizio posta in essere dalle Fiamme Gialle picene si colloca proprio nell’ambito della missione istituzionale di lotta all’abusivismo commerciale, allo svolgimento di attività in “nero”, alle truffe ai danni dei consumatori e alla detenzione e/o spaccio di sostanze stupefacenti.

Nello specifico, i militari del Corpo hanno intensificato la loro azione di controllo nell’ambito dell’emissione di corrispettivi telematici (scontrini e ricevute fiscali), della produzione e vendita di prodotti recanti marchi contraffatti e/o non conformi rispetto agli standard di sicurezza e della disciplina che regola la circolazione dei beni viaggianti.

Oltre 500 sono stati i controlli in materia di scontrini, ricevute e stradali (beni viaggianti, accise e codice della strada) e centinaia gli articoli sequestrati prevalentemente per carenza dei requisiti di sicurezza previsti dalla normativa europea.

I numerosi posti di controllo, pianificati privilegiando i principali snodi stradali, hanno interessato oltre 1.000 persone e circa 700 autovetture, elevando, nell’occasione, diverse sanzioni per violazione al codice della strada anche con ritiro della patente di guida.

Sempre in tale ambito, sono 30 le persone segnalate alla locale Prefettura per utilizzo/possesso di sostanze stupefacenti, individuate anche grazie al prezioso ausilio di unità cinofile e sottoposte a sequestro.

Non meno intenso è stato l’impegno profuso nell’espletamento di servizi in materia economico-finanziaria, che hanno reso possibile l’esecuzione di molteplici accessi presso esercizi commerciali, attivi nel settore della ristorazione e dell’intrattenimento, operanti sul lungomare sambenedettese.

In tale ambito, sono stati avviati controlli, attualmente in corso di approfondimento, circa il rispetto della normativa fiscale e di quella connessa all’assunzione del personale dipendente ivi identificato, ai fini del corretto inquadramento contributivo, previdenziale ed assistenziale dello stesso.

L’azione posta in essere dal Corpo, che proseguirà per tutto il periodo di particolare affluenza turistica, oltre a rappresentare un’ulteriore testimonianza del costante presidio economico-finanziario svolto dal Comando Provinciale di Ascoli Piceno nel contrasto ad ogni forma di illegalità economica, contribuisce a garantire una protezione efficace dei consumatori e un mercato competitivo ove gli operatori economici onesti possano beneficiare di condizioni eque di concorrenza».

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.