grottammare,-successo-per-il-cortometraggio-sociale-“anna”

Grottammare, successo per il cortometraggio sociale “Anna”

Ascoli. L’ associazione policulturale Artistic Picenum dedica la quattordicesima puntata della rubrica picenum talk, al back stage del cortometraggio Anna, andato in scena dal 3 al 5 giugno a Grottammare.

Villini liberty, spiaggia dorata e l’infinito fascino delle logge nel centro storico medioevale: scenari unici ed incantevoli, che solo Grottammare può donare, capaci di attirare la fantasia, attenta ed intuitiva, del regista Vincenzo Palazzo.

Ecco spiegato il successo del cortometraggio sociale Anna, che vedrà la città rivierasca protagonista nei maggiori festival del cinema mondiali, previsti per il prossimo biennio. Una partecipazione di qualità, visto che verrà portata in scena, con attenta sensibilità artistica, la tematica dell’ Alzheimer.

Curiosità, aneddoti e tanto altro sul cast, raccontati dal “dietro le quinte”, edito nelle riprese di Marco Meconi, sotto la supervisione di Valentina Rosati e con il racconto di Giuseppe Cameli e Cristina Orsini.

L’ evento, patrocinato dall’ amministrazione comunale grottammarese, ha visto le interviste all’ assessore Monica Pomili, al celebre fumettista Angelo Maria Ricci e dell’ attrice  protagonista Daria Morelli; quest’ ultima si è soffermata nel ricordo di Massimo Troisi, con il quale ha condiviso il suo primo set di ripresa, nel celebre film “ Pensavo fosse amore ed invece era un calesse”.

Le riprese hanno visto presenti circa 26 personalità tra comparse ed addetti ai lavori, animando gli angoli più suggestivi della città, suscitando interesse e sana sorpresa tra i primi turisti presenti in riviera.

Da segnalare nel cast anche la presenza del noto artigiano grottammarese Manolo Olivieri e del cantante Berny Novelli.

L’articolo Grottammare, successo per il cortometraggio sociale “Anna” proviene da Cronache Marche.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *