gabicce,-violenza-sessuale-nei-pressi-della-discoteca-baia-imperiale

Gabicce, violenza sessuale nei pressi della discoteca Baia Imperiale

pesaro-violenzaessuale

Nei giorni scorsi le forze dell’ordine hanno tratto in arresto un 35enne veneto, ritenuto responsabile dello stupro di una turista lombarda di 18 anni nei pressi della discoteca Baia Imperiale di Gabicce.

I due, giunti entrambi in vacanza nelle Marche, si sono conosciuti all’interno del locale nella serata di giovedì 28 luglio. Dopo aver ballato insieme, intorno alle 2.00 si sono allontanati insieme verso la vettura del 35enne, che si sarebbe offerto di riaccompagnare la ragazza presso l’hotel dove alloggiava.

A quel punto, tuttavia, la serata avrebbe preso una piega terribile. All’improvviso l’uomo si sarebbe scagliato contro la 18enne, colpendola ripetutamente e violentandola. Alcune ore più tardi la giovane si è fatta accompagnare all’ospedale di Rimini, dove i medici le hanno constatato lesioni guaribili nell’arco di 45 giorni.

Hanno quindi avuto inizio le ricerche nei confronti dell’uomo, di cui si conosceva solamente il nome. Il 35enne è stato infine individuato dalla Polizia di Rimini, venendo quindi arrestato a fronte della possibilità di una sua fuga: egli si trova ora in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria competente in materia.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.