fials-mancano-infermieri-in-emilia-romagna,-regione-li-cerca-all'estero-ma-ha-graduatorie-concorsi-attive.

FIALS. Mancano Infermieri in Emilia Romagna, Regione li cerca all'estero ma ha graduatorie concorsi attive.

FIALS. Clamoroso che la Regione Emilia Romagna cerchi di sanare la carenza di Infermieri (con le graduatorie attive) attingendo da Albania – India e Tunisia.

Ci sono migliaia di professionisti vincitori di pubblico concorso che attendono di essere reclutati sia nelle ASL che nelle Aziende ospedaliere e potrebbero con apposito accordo/convenzione essere inseriti nelle strutture socio sanitarie della Regione evitando anche il rischio di rimanere disoccupati a causa della scadenza delle graduatorie. Lo riferisce ad AssoCareNews.it il segretario regionale della Fials Emilia Romagna Alfredo Sepe.

“Ricercare personale all’estero è costoso e complicato ( pagamento del viaggio, alloggio per due anni, corso di lingua, etc etc con un costo vicino a circa 10.000 € a professionista) – spiega Sepe – poi c’è il percorso burocratico, questura – prefettura – l’ispettorato del lavoro, permessi di soggiorno. Chiediamo alla Regione di favorire un accordo tra ASL – Aziende Ospedaliere e Strutture socio sanitarie per utilizzare le graduatorie attive, favorendo l’occupazione dei vincitori di concorso e risparmiando miglia di euro che potrebbero essere investiti per la valorizzazione del persone sanitario e per implementare l’offerta sanitaria a favore dei cittadini”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.