La Reggiana si impone al Bruno Recchioni con un perentorio 3-0 griffato da Rosafio, Montalto e Pellegrini che abbattono la Fermana.

Tutto troppo facile per la squadra capolista del girone B che già dopo soli 18 minuti di gioco si trova avanti di due reti grazie ad altrettanti penalty. Che la sfida con i granata fosse proibitiva per la Fermana era facilmente pronosticabile alla vigilia e così effettivamente è stato. Gli uomini di Diana hanno fatto la partita e fin dalle prime battute si capiva chiaramente che i granata volevano portare a casa la vittoria, che rappresenta il quarto successo di fila. Nonostante il passivo, i canarini sono usciti dal campo tra gli applausi di un tifo che anche questa sera si è fatto sentire dal primo all’ultimo minuto di recupero. Per la Fermana si chiude una settimana comunque positiva grazie alle vittorie su Lucchese e Siena. Ora si deve voltare pagina e pensare alla prossima sfida a Pontedera, la formazione più in forma del girone in questo momento.