fci-marche:-gare-giovanili-in-archivio-e-in-programma

FCI Marche: gare giovanili in archivio e in programma

FCI Marche
FCI Marche – Ciclodromo di Fano

FCI Marche: in archivio le gare giovanili al ciclodromo di Fano e preparativi verso quelle di Sarnano-Sassotetto, Rapagnano e Cingoli

FANO – Grande ribalta per il ciclismo a Fano, al culmine di una splendida giornata portata a termine con entusiasmo e senza sbavature dall’Alma Juventus Fano. Il tutto di fronte a una ragguardevole partecipazione di atleti esordienti e giovanissimi dalle Marche che hanno pedalato in sicurezza all’interno di una struttura ben collaudata come il Ciclodromo Enzo Marconi, nell’ambito del Trofeo Color Service-Memorial Omar Giommi e della Festa del Ciclismo Giovanile. Dopo svariati tentativi di avvicinarsi al podio più alto, stavolta Mattia Romanelli (OP Bike) è riuscito a fare centro per la prima volta a stagione in corso tra gli esordienti primo anno avendo la meglio su Marco Grifone (Pedale Teate), Giorgio Bramini Goretti (Gubbio Ciclismo Mocaiana), Emanuele Morganti (Pedale Rossoblu Picenum), Riccardo Anelli (Pedale Riminese Frecce Rosse), Cristian Vargas (Velo Club Cattolica), Emanuel Celeghin (SC Potentia Rinascita), Youssef Dahani (Alma Juventus Fano), Gioele Di Giacomo (Team Cingolani) e Lorenzo Pastorelli (Gubbio Ciclismo Mocaiana). Trionfo casalingo griffato Alma Juventus Fano per Andrea Antonioni che nella gara esordienti secondo anno ha avuto ragione di Alessandro Monti (Cicli Tonti Cattolica), Edoardo Tesei (Alma Juventus Fano), Christian Giacobbi (Rinascita), Edoardo Moretti (Associazione Ciclistica Recanati), Samuele Uguccioni (Cicli Tonti Cattolica), Matteo Magnoni (Alma Juventus Fano), Mirko Sgherri (Alma Juventus Fano), Alessandro Battistoni (Associazione Ciclistica Recanati) e Cristian Manoni (Team Cingolani). Per le gare giovanissimi under 13, tra i vincitori singoli di ciascuna categoria maschile e femminile Nicola Fioretti (Pedale Chiaravallese) e Giorgia Sabbatini (SC Potentia-Rinascita) tra i G1, Marco Ringhini (Alma Juventus Fano) e Bianca Giuliani (Pedale Chiaravallese) tra i G2, Pietro Hasca (Pedale Chiaravallese) e Beatrice Di Pardo (Cicli Tonti Cattolica) tra i G3, Flavio Mattoscio (Velo Club Cattolica) e Isabel Buldorini (SC Potentia Rinascita) tra i G4, Andrea Manoni (Pedale Chiaravallese) e Sasha Pellegrino (Bicifestival) tra i G5, Kevin Piccioli (Alma Juventus Fano) e Letizia Esposto Giovannelli (Alma Juventus Fano) tra i G6. Al Pedale Chiaravallese il doppio primato per società a punteggio e per numero di partecipanti.

SARNANO-SASSOTETTO – Si lavora con crescente impegno in casa Calzaturieri Montegranaro-Marini Silvano Montegranaro-Marini Silvano che ripropone sabato 11 giugno la cronoscalata Sarnano-Sassotetto (Trofeo Laminox) per dilettanti élite e under 23. Si gareggia sulla distanza di 12,5 chilometri: la partenza del primo corridore alle 14:45 da Sarnano in Piazza della Libertà per arrivare fino a quota 1335 metri di Sassotetto. Gli iscritti sono una ventina per questa cronoscalata rientrante come prova del Challenge Michele Gismondi che abbraccia tutte le manifestazioni organizzate annualmente dalla Calzaturieri Montegranaro del presidente Giuseppe Viozzi. Oltre alla squadra veregrense a fare gli onori di casa come società organizzatrice e partecipante alla cronoscalata (nel 2021 vinse Pietro Di Genova), figurano tra i team iscritti la Lineaoro Bike Avezzano, Aran Cucine Vejus (Abruzzo), UC Pistoiese, Futura Team Rosini, Etruria Sestese Amore&Vita (Toscana), Beltrami TSA Cooperatori, Asd Cattoli Andrea (Emilia Romagna), Gaiaplast Bibanese (Veneto) e Pregnana-Team Scout (Lombardia).

RAPAGNANO – Il GS Cas Ciclistico Rapagnanese è impegnato ad allestire per sabato 11 giugno a Rapagnano il Gran Premio San Giovanni Battista come grande attrattiva sulle due ruote per le categorie giovanissimi dai 7 ai 12 anni. Un format di manifestazione molto articolato ma all’insegna del divertimento e del brio che prevede sia la prova di abilità riservata alle categorie G1, G2 e G3 che la corsa a punti su anello ciclabile riservata alle categorie G4, G5 e G6. Ritrovo alle 14:00 in Via San Tiburzio (stadio comunale) e inizio delle gare a partire dalle 16:00.

CINGOLI – Sistemati gli ultimi dettagli e grazie al sodalizio in loco Downhill Deers che il centro storico di Cingoli si trasforma nel palcoscenico della Cingoli Urban Race della specialità downhill. E sabato 11 giugno lo spettacolo si annuncia interessante e adrenalinico su un percorso in cui gli atleti dovranno affrontare salti, scalinate, chicane e paraboliche, uscendo in volo da Porta Pia, monumento simbolo del centro storico. Per tutti i partecipanti, tenuti obbligatoriamente ad avere in dotazione il casco integrale, la pettorina o paraschiena, i guanti e le ginocchiere, il ritrovo è presso i viali Valentini a partire dalle 14:00, le prove libere alle 16:00 e l’inizio della prima manche alle 18:00.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.