elena-e-vittorio-ai-'soliti-ignoti':-perdono-tutto-ma-con-verve-e-simpatia-–-cronache-ancona

Elena e Vittorio ai 'Soliti Ignoti': perdono tutto ma con verve e simpatia – Cronache Ancona

FRATELLO e sorella di Ancona questa sera sono stati protagonisti come concorrenti della trasmissione di Rai 1 condotta da Amadeus. Partiti alla grande, sono scivolati sull’abbinamento finale del parente misterioso azzerando così il montepremi in gettoni d’oro

Print Friendly, PDF & Email

Elena e Vittorio stasera ospiti di Amadeus a i ‘Soliti Ignoti – il ritorno’ al test finale sul parente misterioso

Elena e Vittorio, sorella e fratello di Ancona, sono stati protagonisti questa sera della puntata dei ‘Soliti Ignoti’. Nel presentarsi ad Amadeus, conduttore anche di questa settima edizione della trasmissione di Rai 1, Elena ha chiarito che la loro grande intesa fraterna è basata su un assunto: «Una la pensa e l’altro la dice». La coppia dorica è partita alla grande individuando subito tra gli anonimi sconosciuti la ballerina di tip tap di Trieste, il mago dei foulard di Cuneo, la proprietaria dell’hotel per gatti di Milano, e Massimo Bagnato, il comico ‘surreale’ nelle vesti dell’ignoto numero 6 ‘numerologo ottologo’. Il montepremi è svettato così a 109mila euro.

Il parente misterioso abbraccia la figlia, ignoto numero 8

Poi però è iniziata la discesa sull’ottovolante. I fratelli sono prima scivolati sull’ospite ‘che con ti insegna a fare foto di viaggio’ azzerando al cifra, poi sono riusciti di nuovo a vincere ben 69mila euro in gettoni d’oro indovinando la vera identità di chi svolge questa professione. Alla fine però si sono giocati tutto, i 33.600 euro rimasti dopo la richiesta del ‘binocolone’, non riuscendo ad abbinare il parente misterioso agli ultimi due ‘ignoti’ rimasti in gioco. Non c’è stato, quindi, l’abbraccio auspicato da Vittorio e Elena tra la silenziosa Maria Antonietta indicata, sotto i riflettori, come mamma dell’ignoto 7, perché in realtà la signora era la madre dell’ignota numero 8. I due anconetani hanno perso tutto ma hanno vinto in simpatia e con tanta verve.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.