'cultura-della-legalita:-l'arma-incontra-gli-studenti-del-volterra-elia-–-cronache-ancona

'Cultura della legalità: l'Arma incontra gli studenti del Volterra Elia – Cronache Ancona

ANCONA – Tantissime le domande in merito alle procedure di arruolamento ma anche su tematiche come gli atti persecutori e il ‘revenge porn’

Print Friendly, PDF & Email

Un momento dell’incontro

Si è svolto questa mattina un incontro, finalizzato alla diffusione della ‘Cultura della legalità’ tra i giovanissimi, che ha visto un confronto tra i militari del Comando provinciale carabinieri di Ancona e gli studenti delle classi V dell’istituto Volterra Elia di Ancona.

Durante l’evento, al quale ha preso parte anche la dirigente dell’istituto, Rosa Martino, oltre che numerosi docenti gli studenti, circa un centinaio hanno incontrato il comandante della Compagnia carabinieri dorica, Manuel Romanelli, discutendo di numerose tematiche.

Particolare interesse è stato suscitato, certamente, dal filmato in cui sono descritte tutte le componenti dell’Arma e tantissime sono state le domande in merito alle procedure di arruolamento, con specifico riferimento alle possibilità di accesso a Reparti ad alta specializzazione, come il Raggruppamento carabinieri Investigazioni Scientifiche.

Ma, ancor più, a destare l’attenzione degli studenti sono stati altri argomenti particolarmente sentiti, spesso oggetto di vissuto quotidiano: la violenza di genere, con particolare riferimento ai reati di atti persecutori e ‘revenge porn’, ma anche i reati telematici hanno infatti acceso il dibattito, creando un importante momento di confronto e formazione con i giovani, che hanno potuto esprimere in assoluta libertà i propri pensieri, sentimenti e i propri quesiti in un clima di serenità, che è andato oltre le barriere del formalismo e che ha contribuito sicuramente ad accrescere quel fondamentale sentimento di vicinanza delle Istituzioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *