corsa-del-drappo,-il-ritorno-del-palio-dopo-2-anni-di-pandemia-–-cronache-ancona

Corsa del Drappo, il ritorno del palio dopo 2 anni di pandemia – Cronache Ancona

LORETO – Dopo una settimana di colpi di scena con ritiri e cambi, venerdì scorso è arrivata la fumata bianca con l’arrivo delle iscrizioni per tutti e nove i rioni partecipanti della gara al galoppo in salita dei cavalli in programma per il 4 settembre

Print Friendly, PDF & Email

La corsa del Drappo di Loreto (foto d’archivio)

Si avvicina settembre e nella città mariana si sente già nell’aria odore di Corsa Del Drappo o, come lo chiamano gli addetti ai lavori, Palio di Loreto, la tradizionale prova al galoppo tutta in salita. Per un giorno (quest’anno sarà domenica prossima 4 settembre) il Montereale (via f.lli Brancondi) si trasformerà in un ippodromo e ospiterà tre batterie e una finale per designare il rione vincitore. E alla fine dopo una settimana di colpi di scena con ritiri e cambi a più non posso, venerdì intorno alle 15:30 è arrivata la fumata bianca essendo pervenute le iscrizioni per tutti e nove i partecipanti della corsa del Drappo 2022

«A prendere la via di Loreto per prima – annuncia un comunicato ufficiale della staff del Palio del Drappoa – sarà la vincitrice uscente Baronessa che si sposta da quel di Sutri. Non ci spostiamo molto e da Anguillara Sabazia in giornata è arrivato il si per Bonmarchè. Dalla Toscana i fratelli Turco giocano la carta doppia e porteranno a Loreto due femmine terribili: Communiquè (che sarà montata dal proprietario Vincenzo Turco) e la veloce Catalina. Da Oriolo Romano muoverà un’altra femmina di belle speranze Big for Me. Visto che quest’anno non manca niente a Loreto ci sarà una Bella senz’Anima, una femmina di 4 anni presentata dal Sig. Fiorini. Da Siena partiranno in due, il più anziano e titolato del lotto, Adone da clodia una vera e propria istituzione tra gli anglo arabi, e la giovane e veloce Carismatica giudicata adattissima al veloce percorso in salita dal suo allenatore Giosuè Carboni. E il nono…? Arriva direttamente dalla Sicilia e si chiama Bontuor, è reduce da un palio appena vinto in Sardegna e sarà scortato come sempre dal suo proprietario Salvatore Morabito. Insomma gli ingredienti ci sono tutti – chiude la nota – e solo sabato 3 settembre (ore 17 presso Piazza Leopardi a Loreto) scopriremo come la sorte vorrà abbinare questi valenti destrieri ai nove rioni di Loreto. Ponte, Piana, Pozzo, Stazione, Costabianca, Villa, Grotte, Mura e Monte sono pronte più che mai a darsi battaglia “ Su pe il Monte Reale” all’inno Vinca il migliore!»

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.