controlli-della-polizia-locale:-300-mezzi-fermati-e-22-sanzioni-parte-la-moda-del-selfie-con-gli-agenti-–-cronache-ancona

Controlli della polizia locale: 300 mezzi fermati e 22 sanzioni Parte la moda del selfie con gli agenti – Cronache Ancona

ANCONA – Un automobilista, trovato perfettamente in regola, anche questa volta non ha resistito nel chiedere di farsi una foto insieme agli uomini in servizio. Continua invece il triste trend che vede il numero maggiore di multe fatto per fari non funzionanti

Print Friendly, PDF & Email

I controlli della polizia locale

Continuano i controlli del territorio da parte degli agenti della polizia locale, guidati dalla comandante Liliana Rovaldi, e prosegue anche la neo moda di scattarsi un selfie coi vigili ma, forse, dettato anche dal fatto che l’automobilista è stato trovato perfettamente in regola.

Anche ieri sera sono stati 300 i veicoli sottoposti a verifica mentre 22 le sanzioni.

Il posto di controllo è stato attivato in via Flaminia, nella intersezione con via Conca, con due pattuglie in entrambi i sensi di marcia.

Sul posto 8 agenti di cui tre motociclisti, coordinati da 4 ufficiali.

Come al solito sono stati individuati numerosi automobilisti con i fari non in regola: 11 in tutto.

Sono invece 4 le revisioni non effettuate nei termini di legge.

I controlli della polizia locale

Un automobilista è stato trovato con la patente scaduta, mentre un altro senza indossare la cintura di sicurezza. Ancora, uno guidava senza indossare gli occhiali seppure fossero prescritti nel documento di guida.

Multato anche un motociclista perché trovato con la targa del mezzo non posizionata correttamente, risultando inclinata e non leggibile durante il transito. Infine, un altro centauro è stato trovato alla guida in stato di temporanea inidoneità ed è stato sanzionato con 168 euro. Revocata anche la patente poiché nel 2019, guidando in stato di ebrezza e provocando un incidente, aveva poi omesso di presentarsi alla visita medica prescritta dalla legge e aveva comunque continuato a guidare.

«La nostra attività – ha commentato la comandante Rovaldi – ha come compito primario la prevenzione ma anche la vicinanza e la collaborazione con i cittadini. I sinistri su strada molto spesso sono dovuti, oltre al non rispetto delle regole, anche alla non messa in sicurezza dei veicoli. Le norme del Codice della Strada oltre a disciplinare il transito – ha detto -, dispongono adempimenti per l’idoneità dei mezzi, affinché la circolazione avvenga in sicurezza per tutti. Per questo torno ad invitare tutti i conducenti ad accertarsi dello stato del proprio veicolo».

I controlli della polizia locale

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.