controlli-del-territorio:-in-arrivo-sanzioni-per-tre-negozi-–-cronache-ancona

Controlli del territorio: in arrivo sanzioni per tre negozi – Cronache Ancona

ANCONA – L’attività delle Forze impiegate nel pomeriggio ha consentito di identificare complessivamente 92 persone, alcune delle quali con precedenti penali, e di sottoporre a controllo 46 veicoli

Print Friendly, PDF & Email

Le pattuglie impegnate oggi nei controlli

Continua l’intensificazione dei servizi straordinari di controllo del territorio nella zona del Piano disposti dal Prefetto in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica e pianificati dal questore di Ancona.

Nella giornata di oggi, in particolare, è stato organizzato un servizio che ha visto il coinvolgimento di personale della questura, la Squadra della Polizia Amministrativa, la Squadra Cinofili, il Reparto Prevenzione Crimine, l’Arma dei carabinieri, la Guardia di Finanza, la polizia Locale e Provinciale.

Ciò ha consentito di effettuare un controllo capillare del Piano.

Tutte le pattuglie delle varie Forze in campo hanno proceduto al monitoraggio, in particolare, delle zone degli Archi, via Marconi, parco Pacifico Ricci, corso Carlo Alberto, via Giordano Bruno, via Pergolesi, piazza Ugo bassi, piazzale Loreto e piazza d’Armi, effettuando controlli sia a piedi che in auto.

La pattuglia della Polizia Amministrativa della questura, con ai colleghi della polizia Locale, hanno effettuato controlli specifici in relazione a 3 diversi negozi del Piano: un punto di telefonia, un minimarket e un negozio alimentari, rilevando diverse violazioni ammnistrative in tutte, per le quali saranno elevate sanzioni.

Nel corso dei controlli è stato emesso un verbale per violazione del Codice della Strada.

L’attività delle Forze impiegate ha consentito di identificare complessivamente 92 persone, alcune delle quali con precedenti di polizia, e di sottoporre a controllo 46 veicoli.

Le pattuglie impegnate oggi nei controlli

Le pattuglie impegnate oggi nei controlli

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.