civitanova-marche,-la-movida-e-la-stagione-balneare-non-si-fermano-ma-aumenta-la-sicurezza-–-macerata-–-centropagina-–-cronaca-e-attualita-dalle-marche

Civitanova Marche, la movida e la stagione balneare non si fermano ma aumenta la sicurezza – Macerata – CentroPagina – Cronaca e attualità dalle Marche

CIVITANOVA MARCHE – «Una stagione con i fiocchi, speriamo che non finisca troppo presto». Questo il giudizio dei titolari di alcuni chalet civitanovesi, a margine delle festività di Ferragosto e a distanza di parecchio tempo dall’inizio dell’estate. Quest’anno, infatti, la stagione è iniziata molto presto: già nella seconda settimana di maggio il sole cocente ha costretto i gestori dei lidi ad avere tutti gli ombrelloni in ordine e i lettini già pronti per ospitare la clientela. Preso il via, la stagione civitanovese è andata avanti in maniera costante, senza particolari problemi ma nel frattempo, la città è stata sconvolta da efferati fatti di sangue.

I fatti

La brutale combinazione di due omicidi nel giro di dieci giorni, connessa a una grave escalation di risse e aggressioni, aveva trasmesso un’immagine pessima di Civitanova con la paura, da parte degli esercenti e dei residenti civitanovesi, che a rimetterci fosse l’intero tessuto sociale ed economico cittadino. Eppure, da queste parti il turismo non si è mai fermato: non si è interrotta la stagione balneare, né si è spenta la movida, con i locali che hanno continuato a proporre musica e deejay set fino a tarda notte.

La speranza è che, invece, si siano placati gli eccessi del divertimento serale. Ma almeno da questo punto di vista, lo stato di allerta sulla città sembra aver apportato i suoi frutti, grazie all’ingente dispiegamento di forze dell’ordine a seguito della riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza che si è tenuta alcuni giorni fa a palazzo Sforza.

I commenti

Va segnalato, infatti, che la sera del 14 non si sono registrati episodi spiacevoli. «La notte, da queste parti, c’è una movida di ragazzini altamente fuori controllo – spiega Marco Scarpetta di Raphael beach – . Colpa di chi dà loro da bere, che tra l’altro è una cosa fuori legge. Ma fortunatamente la notte del 14 è stata piuttosto tranquilla, nonostante ci fossero molta movida. Quanto alla stagione balneare, credo stia andando molto bene».

Pienone nelle spiagge di giorno, sold out la sera nei locali. È così sul lungomare sud, luogo gettonato per la movida civitanovese, ma anche sul lungomare nord c’è chi propone musica e divertimento. Come Gianni Lorenzetti de La bussola, che confessa: «Quella di Ferragosto è stata proprio una bella serata e si è ballato fino a tarda notte. Ma non è finita qui: ho in programma feste fino a metà settembre e la stagione balneare continuerà sino all’ultimo raggio di sole».

Nessun problema anche per quanto riguarda gli alberghi: «Ho tutto esaurito fino al 27 di questo mese – assicura Stefano Mei dell’hotel Velus –  e stanno arrivando prenotazioni anche per settembre».

Da sin: Stefano Mei, titolare dell’hotel Velus e Gianni Lorenzetti de ‘La Bussola’

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.