civitanova,-le-modifiche-alla-viabilita-non-convincono-i-commercianti.-l'assessore-caldaroni:-«e-una-prova»-–-centropagina

Civitanova, le modifiche alla viabilità non convincono i commercianti. L'assessore Caldaroni: «È una prova» – CentroPagina

Immagine di repertorio

CIVITANOVA – La nuova viabilità del sabato mattina non piace ai commercianti di via Duca degli Abruzzi. «La situazione è peggiorata, troppo traffico sul lungomare Sud dove la gente che viene in auto a Civitanova va a parcheggiare» dicono. La rassicurazione dell’assessore Francesco Caldaroni: «Si tratta di una modifica sperimentale, per il momento. Valuteremo se posizionare un agente della polizia municipale all’altezza dell’attraversamento pedonale tra la piazza e il Lido Cluana».

Da due settimane nelle ore mattutine del sabato, in occasione del mercato, l’amministrazione ha avviato una sperimentazione che prevede la deviazione del vialetto Sud in corso Garibaldi e di quello di viale Vittorio Veneto in via Cavour nella fascia oraria che va dalle 9 alle 13, e che porta alla pedonalizzazione del tratto di strada più congestionato durante il mercato, quello tra piazza e i giardini del Lido. Ma la soluzione adottata non convince i negozianti. «Noi commercianti abbiamo saputo di queste modifiche a cose già fatte – ha commentato Simone Boccioni del negozio di abbigliamento Land Art –. Noi il sabato mattina cominciamo a lavorare alle 9: nelle ultime due settimane prima delle 10.30, invece, non abbiamo visto nessuno. Inoltre, anche il lungomare è congestionato dal traffico». «Dopo queste modifiche, purtroppo, abbiamo notato un peggioramento della situazione – ha continuato Brando Saltari del negozio di abbigliamento Vesprini –. Sabato e domenica, poi, c’è stato l’evento Gustaporto. I furgoni hanno occupato il parcheggio di fronte alla chiesa di Cristo Re: è uno dei parcheggi che più vengono usati. Le modifiche sono state veramente penalizzanti per noi. Creano disagi e lo hanno detto anche alcuni clienti. I commenti sono stati negativi».

L’assessore Francesco Caldaroni tranquillizza i negozianti. «Stiamo valutando se posizionare un agente della polizia municipale all’altezza dell’attraversamento pedonale tra piazza e il Lido Cluana – ha detto -. Abbiamo fatto questa prova anche per una questione di sicurezza, spostando alcune bancarelle del mercato. Comunque sia, valuteremo quello che è meglio fare».

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *