chiude-con-successo-la-prima-edizione-di-wenature-a-pesaro

Chiude con successo la prima edizione di WeNature a Pesaro

WeNature
WeNature

“Ripensare il futuro nel segno della sostenibilità”: con questo monito si è chiusa con successo la prima edizione di WeNature, il festival dedicato ai temi dei cambiamenti climatici e l’impatto sugli habitat naturali chiamando in causa anche i comportamenti consapevoli dei cittadini nel rispetto della natura. Il format innovativo con talk di esperti climatologi e ricercatori scientifici, laboratori dedicati alle famiglie e ai bambini, esperienze all’aperto, escursioni e trek bike con osservazioni naturalistiche, ha conquistato il pubblico incantato anche dalla bellezza straordinaria del Parco Naturale del Monte San Bartolo. Lo spirito di WeNature, promosso dal Comune di Pesaro in collaborazione con la Regione Marche e l’Ente Parco Naturale del Monte San Bartolo, con la speciale collaborazione di Swarovsky Optik, era proprio quello di dare forma ad una cultura della natura ma acquisendo informazioni dalla scienza e dalla ricerca. E’ questo lo spirito che animerà anche il percorso del Comune di Pesaro sino alla celebrazione di Pesaro Capitale Europea della Cultura 2024 con il payoff la “Natura della Cultura” dove le key words diventano: ambiente, conservazione, sostenibilità, habitat e clima.

“Siamo molto felici di questa due giorni – ha dichiarato il vicesindaco e Assessore alla Bellezza e Vivacità del Comune di Pesaro, Daniele Vimini – che ha coinvolto tante persone a incontrarsi e soprattutto a discutere di ambiente dai propri punti di vista. Il livello altissimo dei relatori ha permesso di contaminare le idee e di trasmettere le conoscenze, che poi è l’obiettivo più importante dei festival. Il valore aggiunto di WeNature è che si è tenuta in uno dei luoghi simbolo dell’ambiente, della sostenibilità, della valorizzazione del territorio ma anche un luogo che può diventare un grande amplificatore di questo messaggio. Un esperimento riuscito che replicheremo con una nuova edizione, anticipandola, e pensiamo, inoltre, anche ad un appuntamento invernale di academy e di formazione che partirà dal birdwatching e si occuperà di tanti altri temi”.

“Un’esperienza positiva che deve continuare”. E’ la volontà di Stefano Mariani, presidente del Parco Naturale Monte San Bartolo – WeNature ha lanciato un forte messaggio di rispetto dell’ambiente. Ben venga una iniziativa come questa a cadenza annuale, che possa portare sul territorio esperienze innovative e una maggiore consapevolezza sull’ambiente, coinvolgendo anche le scuole”.

“Sono molto felice di questa due giorni – ha affermato Franco Cernigliaro, ceo di Swarovski Optik Italia – che registra un forte interesse per la natura, per l’osservazione naturalistica in generale, ma soprattutto per il desiderio crescente di essere ancora più informati e di meravigliarsi della natura. E’ nostra intenzione confermare una seconda edizione per il prossimo anno anticipando di una settimana per consentire una migliore osservazione naturalistica, e nel frattempo faremo partire dei progetti insieme al Parco San Bartolo di citizen science grazie ai quali anche i cittadini possano rendersi protagonisti di un progetto scientifico che ha come obiettivo un censimento ornitologico”.

Alla sostenibilità, parola chiave di WeNature, si aggiunge la parola “attenzione” – ha sottolineato Marco Ardemagni, conduttore del programma Caterpillar AM di Rai Radio 2 nel talk show di domenica dal titolo “La Natura della cultura, verso Pesaro capitale Italiana della cultura 2024”, con Tiziana Mascarello di Lonely Planet Italia, Daniele Vimini, vicesindaco del Comune di Pesaro ed Elena Viganò, prorettrice dell’Università di Urbino.

La crisi climatica, a cui si è chiamati a dare rapidamente risposte, potrebbe essere tuttavia un’opportunità unica per riscrivere la direzione dello sviluppo futuro. “Siamo la regione più bella al mondo per l’ambiente e per il territorio – ha sottolineato l’assessore all’Ambiente della Regione Marche, Stefano Aguzzi intervenuto al Talk show – “Un parco regionale non significa imbalsamare un territorio ma poterlo salvaguardare e valorizzare. Sono orgoglioso di aver presentato circa un anno fa la legge, poi approvata in Consiglio regionale, sulla rigenerazione urbana, grazie alla quale tutti i cittadini della nostra regione possono finalmente fruire di questi bonus per la riqualificazione o il rifacimento dei propri immobili e delle proprie abitazioni. Un passo avanti anche in termini di efficientamento energetico e di adeguamento sismico del patrimonio immobiliare, una opportunità di lavoro per le imprese edili e di conseguenza un incoraggiamento alla ripresa economica dopo la pandemia”.

Chiusa WeNature, Pesaro metterà in scena tanti altri appuntamenti estivi i cui programmi sono stati in parte anticipati a WeNature: l’evento estivo del programma radiofonico Caterpillar su Rai Radio2, il conosciuto e apprezzato CaterRaduno, che si terrà a Pesaro dal 30 giugno al 3 luglio 2022. E poi arriva UlisseFest dal 15 al 17 luglio 2022 con incontri, workshop, reading, cinema, concerti e spettacoli.

Come ha auspicato Marco Ardemagni di Caterpillar: “Il terzetto WeNature, CaterRaduno e UlisseFest potrà diventare l’aperitivo stagionale dei futuri anni pesaresi in vista del 2024”.

WeNature è organizzato da Comune di Pesaro, Parco Naturale Monte San Bartolo, Regione Marche con la speciale collaborazione di Swarovski Optik.

Partner sono EBN Italia, Federparchi, Lipu, Legambiente, WWF, Via Panoramica, Mtb Pesaro, Apahotels. We Nature ha tra i media partner: IsoRadio, Oasis, Style Piccoli-Corriere della Sera, PrimaPress.

INFO: Sito we-nature.it | Fb wenature.sanbartolo | IG wenature.sanbartolo

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.