cdl-infermieristica-a-taranto-volpe-(opi):-“servono-strutture-idonee-per-ospitarlo”.

Cdl Infermieristica a Taranto. Volpe (OPI): “servono strutture idonee per ospitarlo”.

Perché è necessario individuare una nuova sede per il Corso di laurea in Infermieristica: le motivazioni del Presidente Ordine degli Infermieri di Taranto.

La necessità di individuare una nuova sede per il Corso di laurea in Infermieristica a Taranto nasce da una corretta programmazione, senza programmazione non ci può essere futuro, afferma il Presidente dell’Ordine degli Infermieri Dott. Pierpaolo Volpe.

Abbiamo necessità di aumentare il numero degli studenti iscrivibili al Corso di laurea in Infermieristica, dai 104 attuali messi a bando (compresi i 30 posti della Marina Militare) dobbiamo passare almeno a 180.

Dobbiamo portare nella provincia jonica i master specialistici tra cui quello in Cure primarie e sull’Infermiere di famiglia e di comunità.

È in fase di revisione a livello nazionale la formazione universitaria degli Infermieri dove si punta ad una laurea magistrale non più solo ad indirizzo manageriale, ma ad indirizzo clinico.

Per poter creare un vero polo universitario nella provincia Jonica abbiamo bisogno di infrastrutture che rispettino i requisiti di accreditamento di un Corso di laurea.

Senza una seria programmazione e una ammissione di responsabilità sulle condizioni in cui versano oggi i Corsi di laurea nelle Professioni sanitarie, il problema non verrà mai risolto.

Sono anni che segnaliamo il mancato rispetto dei requisiti di accreditamento, ma il vecchio Direttore Generale della ASL Taranto non ha mai posto in essere i dovuti correttivi, su questo abbiamo già prodotto un report dettagliato che è all’attenzione del Governatore Emiliano.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.