castelfidardo,-altro-inseguimento-da-film-in-auto:-presi-due-malviventi-–-centropagina

Castelfidardo, altro inseguimento da film in auto: presi due malviventi – CentroPagina

Uno dei posti di blocco a Castelfidardo
Uno dei posti di blocco a Castelfidardo

CASTELFIDARDO – Terzo inseguimento in auto nel giro di pochi giorni a Castelfidardo ieri (7 dicembre). Carabinieri e Polizia locale fidardense hanno sventato furti che probabilmente i malviventi a bordo dell’auto in questione avrebbero commesso di lì a poco. Era il tardo pomeriggio quando la macchina non si è fermata all’alt della Municipale durante uno dei posti di blocco potenziati nel numero durante le festività della Madonna. È successo in via IV Novembre. Uno dei tre occupanti è riuscito a far perdere le proprie tracce, gli altri due sono stati fermati e arrestati. Si tratta di due albanesi. Entrambi sono in attesa della direttissima al tribunale di Ancona. La macchina è stata posta sotto sequestro. All’interno c’erano attrezzi presumibilmente atti allo scasso. La banda proveniva da Civitanova Marche. Assieme ai colleghi del posto, i militari osimani hanno perquisito la loro abitazione in quella città e trovato un altro componente della banda, una donna in stato di gravidanza, compagna di uno dei malviventi. Era in possesso di sostanza stupefacente. La donna è stata denunciata per detenzione di droga ai fini di spaccio. Le indagini sono tuttora in corso.

Il commento del sindaco Ascani

«Grazie al prezioso intervento dei Carabinieri e della nostra Polizia locale, sono stati nuovamente evitati probabili furti – ha detto il sindaco Roberto Ascani -. Ancora un’azione efficace che ha assicurato alla giustizia alcuni personaggi sospetti e ha evitato che potessero girare indisturbati sul nostro territorio. Un plauso per il coraggio e la capacità di intervento con scene che siamo abituati a vedere solo al cinema».

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *