cane-resta-intrappolato-sottoterra,-i-vigili-del-fuoco-si-calano-nella-tana-e-lo-salvano-dopo-otto-ore-di-intervento-–-cronache-ancona

Cane resta intrappolato sottoterra, i vigili del fuoco si calano nella tana e lo salvano dopo otto ore di intervento – Cronache Ancona

MONTEGIORGIO – Il segugio maremmano si era infilato nel rifugio di un tasso restandovi intrappolato. Raccolta la richiesta di intervento da parte del padrone, i pompieri sono arrivati sul posto e poco prima del calare del sole, hanno individuato l’animale con una sonda per poi recuperarlo

Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Otto ore di lavoro ed oltre due metri cubi di terra asportati per riportare alla luce un cane finito nella tana di un tasso.

I vigili del fuoco della centrale di Fermo, oggi sono intervenuti sulle colline di Montegiorgio, in una zona piuttosto impervia, su segnalazione del proprietario del cane che non riusciva a far uscire dalla tana il suo amico a quattro zampe.

L’animale, infatti, un segugio maremmano, era rimasto incastrato ed una volta individuato con una video-sonda di profondità si è proceduto con lo scavo. Poco prima che facesse notte, un operatore dei vigili del fuoco del comando di Fermo, infilatosi nell’intercapedine creata, è riuscito a liberare il segugio riconsegnandolo all’amorevole abbraccio del padrone.

Ancora un intervento encomiabile, quello portato a termine con successo dagli uomini del 115 che non sono certo nuovi a salvare animali in difficoltà. Non solo interventi in caso di incendi, di incidenti, di soccorsi a persona, i vigili del fuoco sono anche questo. Sono i primi a partire quando si tratta di aiutare anche animali in difficoltà. E spesso e volentieri riescono, nonostante situazioni limite come quella odierna, a riportarli in salvo e a riconsegnarli alle amorevoli cure dei proprietari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *