bomba-d'acqua-nell''entroterra:-persone-bloccate-nelle-abitazioni,-auto-trascinate-via-dai-fossi-in-piena-–-cronache-ancona

Bomba d'acqua nell''entroterra: persone bloccate nelle abitazioni, auto trascinate via dai fossi in piena – Cronache Ancona

MALTEMPO – L’emergenza ha interessato soprattutto la zona di Sassoferrato e Arcevia dove domani resteranno chiuse le scuole. Sottopassi bloccati a Jesi, alberi in strada nell’Osimano e allagamenti a Loreto. La lavoro le squadre dei Vigili del fuoco e dei volontari della Protezione civile – VIDEO

Print Friendly, PDF & Email

Una bomba d’acqua oggi pomeriggio si è riversata nell’area montana del Fabrianese creando forti disagi alla viabilità e attimi di tensione tra persone bloccate in casa ai piani alti e anche in strutture ricettive nella zona compresa soprattutto tra Arcevia e Sassoferrato. Il torrente Sanguerone  e fossi si sono ingrossati superando il livello di guardia e hanno esondato. La furia dell’acqua è riuscita a trascinare via persino auto in sosta. E’ stato necessario l’intervento della squadra sommozzatori di Ancona. Per evadere la settantina di richieste giunte alla centrale del 115 stanno lavorando senza sosta i vigili del fuoco di Fabriano, Jesi, Arcevia ma sono in arrivo in supporto le squadre dei distaccamenti di Fermo e Ascoli Piceno per portare soccorso alle persone. In azione anche i gruppi comunali di Protezione civile per tamponare l’emergenza di un temporale di fine estate da incubo.

Si segnalano anche locali interrati completamente allagati. In Vallesina e nell’Osimano registrata la caduta rami di alberi caduti sulle sedi  stradali, smottamenti e allagamenti nella zona di Loreto. A causa di frane la strada Fratte a confine con Osimo e Filottrano e’ stata chiusa dal Comune di Montefano. A Jesi sono stati chiusi i sottopassi di via Fontedamo, via Roncaglia e della Goldengas.

SCUOLE CHIUSE – I sindaci di Sassoferrato e Arcevia hanno comunicati ai cittadini che è stato attivato lo stato di emergenza presso la Regione Marche: «Raccomandiamo tutti i cittadini di rimanere presso la propria abitazione evitando ogni tipo di spostamento. Contattare le forze dell’ordine  solo in caso di comprovata necessità». Su ordinanza dei due primi cittadini inoltre è stata disposta la chiusura di tutte le scuole, istituti scolastici e asili nido di ogni ordine e grado di Sassoferrato e Arcevia per l’intera giornata di domani 16 settembre.

(in aggiornamento)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.