baby-gang,-presentato-al-senato-il-ddl-salvini:-«stop-al-reddito-di-cittadinanza-e-al-conseguimento-della-patente-di-guida»

Baby gang, presentato al Senato il Ddl Salvini: «Stop al reddito di cittadinanza e al conseguimento della patente di guida»

ANCONA – La Lega propone un inasprimento delle pene per le cosiddette baby gang, fenomeno il cui contrasto il Carroccio ha sempre considerato una priorità: è stato infatti presentato al Senato il ddl Salvini. «Gli obiettivi del provvedimento – spiega il deputato e coordinatore della Lega nelle Marche, Riccardo Augusto Marchetti – sono quelli di responsabilizzare giovani e famiglie, stop alla propaganda audiovideo (sui social) con atti di violenza, lavori socialmente utili, pene più severe, processo minorile certo e senza meccanismi premiali per i reati commessi da gruppi di tre o più minori, sanzioni fino a 1.000 euro e sospensione del beneficio del reddito di cittadinanza o dell’assegno unico familiare per il mancato rispetto dell’obbligo dei genitori di provvedere all’istruzione dei figli».

Il Ddl sarà nuovamente presentato nella prossima legislatura. «In aggiunta, via libera al conseguimento della patente di guida da parte dei 18enni purché non abbiano commesso illeciti legati a questo fenomeno – aggiunge l’Onorevole Marchetti – che continueremo a contrastare anche nella prossima legislatura, ripresentando in ogni caso questo Ddl».

Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.